• Sab. Ago 20th, 2022

Promozione: Sessana-Teano 7-2

SESSANA: 7 Cioce, Di Iorio, Nardi (58′ Cimorelli), Talitro, Abate, Nugnes, Bianco (63′ Esposito B), Otranto (83′ Castaldo), Monaco Di Monaco (74′ Prestigiacomo), Fava (53′ Riccio), Marraffino. All. Capaccione. A disp. Zippo, Romano.

TEANO: 2 Di Caprio (46′ Mesolella), Rotonda, Pitocchi, Mottola, De Biasio, De Giglio, De Monaco, Muhammed, Camelio, Barra (39′ Fascia; 85′ Mone), Ferraro. All. Vastano. A disp. Notarianni.

ARBITRO: Gennaro Mennella di Torre del Greco

RETI : 7′,10′,33’Bianco, 13′ Marraffino, 40′, 48’Monaco Di Monaco, 60,62, Mottola,80’Esposito B.   

SESSA AURUNCA (di Genesio Tortolano). La Sessana vince tra le mura amiche dello stadio “Ernesto”Prassino” con il roboante punteggio di 7 -2 a spese del team sidicino del Teano, rispondendo alla grandissima con una brillante prestazione corale alla sconfitta di Pietrelcina. I gialloblù locali si sono presentati con alcune assenze nel pacchetto arretrato, mentre vi è stato il rientro dalla squalifica dell’attaccante Monaco Di Monaco punto di riferimento nel 4-2-3-1. Gli ospiti si sono contrapposti schierandosi con il 4-3-1-2 con le punte Camelio e Mottola e De Monaco dietro di loro con il duplice compito,  sia quello del rifinitore, che di schermo sul regista avversario Otranto.Nel primo tempo, la Sessana parte fortissimo e al settimo minuto, apre il festival del goal, portandosi in vantaggio : azione orchestrata dal quartetto offensivo, la sfera giunge a Marraffino in versione uomo assist, serve Bianco che insacca la rete dell’1 – 0. Trascorrono soltanto tre minuti ed il copione si ripete, fraseggio di prima che innesca ancora Marraffino, quest’ultimo opera un traversone al centro dell’area di rigore, dove è ben piazzato Vincenzo Bianco che fa secco il portiere ospite Di Caprio, siglando la propria doppietta personale. Al tredicesimo minuto, i gialloblù mettono il match in ghiaccio, questa volta il rifinitore è Monaco Di Monaco, che confeziona un vero è proprio cadeau per Enrico Marraffino, abile nel controllare il pallone tra due avversari ed a scaricare in porta l’undicesima rete stagionale. I gialloblù sono padroni del campo e al 33′ vanno ancora a bersaglio : l’azione si snoda con un sincronismo perfetto, sull’asse Marraffino, Bianco, quest’ultimo con indosso la casacca gialloblù numero sette, riceve la sfera con in giri giusti dal suddetto Marraffino e realizza il più facile dei goal, coronando con la tripletta una performance personale strepitosa. Lo scatenato ed imprendibile esterno offensivo è stato senza dubbio uno dei migliori in campo. Al 37’sugli sviluppi di un corner, il sodalizio rossoverde del Teano, si fa vivo dalle parti di Cioce, con un colpo di testa di Camelio, ma il pallone termina di poco fuori, dando l’illusione ottica del goal. La cinquina gialloblù è nell’aria, questa volta a brindare è Monaco Di Monaco che capitalizza al meglio un invito di Marcello Fava e dall’interno dell’area, fulmina l’estremo difensore avversario Di Caprio.Nel seconda frazione di gioco, il protagonista principale è Monaco Di Monaco, il numero nove al 48’minuto, offre un saggio delle sue qualità balistiche e sugli sviluppi di un calcio di punizione, supera con un pallonetto il neo entrato portiere ospite Mesolella, inutile estremo tentativo di salvataggio di Rotonda che prova l’intervento in spaccata, ma non può evitare la nuova capitolazione che porta il risultato sul 6 – 0. Il barbuto attaccante, si guadagna  l’occasione per incrementare il proprio bottino di reti, procurandosi egli stesso un calcio di rigore per un fallo commesso ai suoi danni dal portiere avversario Mesolella, ma dagli undici metri, manda alle ortiche il suo personale tris, calciando la sfera abbondantemente a lato. Inizia la girandola delle sostituzioni con le seconde linee gialloblù che immagazzinano minuti nelle gambe. Il sodalizio rossoverde del Teano, grazie ad un sussulto d’orgoglio, approfittando del rilassamento dei padroni di casa, sigla due reti nel breve arco temporale di due minuti, con Mottola e Rotonda che portano il punteggio sul 6 -2. La Sessana non è ancora paga e continua ad attaccare, alla ricerca di altre marcature. Il punto esclamativo su questo pirotecnico match, porta la firma del subentrato Biagio Esposito che insacca con un bel tiro con il mancino da due passi fissando il risultato sul definitivo 7 – 2. Dopo due minuti di recupero, termina un match senza storia, dominato totalmente dai gialloblù di casa che tornano a sorridere dopo lo stop di sette giorni fa a Pietrelcina.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale