• Gio. Ott 21st, 2021

si Salvi(ni )chi può!!

DiThomas Scalera

Mar 11, 2017

In principio fu “Roma ladrona”, l’acqua “santa” dell’ampolla sacra, la razza verde dura e pura, la “lumbardianeità” lumbarda. Poi la  “triplice intesa” (Berlusconi-Bossi-Fini) fece scoprire l’importanza del bacino di voti laziale e non, e da partito di “lotta”, la Lega, divenne in un colpo solo “partito di governo”. Non male. Roma non era più ladrona, anche perché a quel punto la razza lumbarda era “insediata ufficialmente” nella capitale (non Milano… n.d.r.).

Poi Bossi andò in discesa e i vari Maroni e Salvini in ascesa. Si ridisegnarono le gerarchie, la Lega non era più solo “nordica” e in tempi recenti il nome del nuovo leader veniva scritto a chiare lettere (dopo aver detto che tolto il cognome del fondatore non si sarebbe sostituito nessun nome!!) sotto al simbolo nuovo di zecca. Salvini leader, per non dimenticare di chi stiamo parlando.

Non solo però le gerarchie ma anche le strategie vengono messe in discussione,e, semmai ci poteva essere comportamento più populista di quello adottato fino a pochi anni prima, tale comportamento ci fù: ai “terun” vennero sostituiti gli extracomunitari, erano loro ora a far scappare i cani dalla puzza, (forse i napoletani si erano lavati, finalmente! ) e si iniziò ad occuparsi anche di economia europea: niente Europa (anche se non si rinuncia ad essere nel Parlamento Europeo) e attacchi a intermittenza all’euro.

Non entro nel merito, anch’io sono antieuro e contro questa Europa, ma per motivi diversi dai loro,anzi diciamo “con motivi”.

Ad ogni modo questo atteggiamento produce i propri frutti e, in un insieme di popolar-fascio-populist-indefinibil-massificante idea, la lega riesce a ramificarsi anche al sud!

Si, la lega (ex “nord”) che si insinua anche al sud, dopo aver riabilitato il centro e Roma!

Sono molti attualmente i “circoli” che col motto “noi con Salvini” nascondono un atteggiamento fascista e razzista, proclamando la “sicurezza” per la “razza italiana”, in nome della quale, alcuni, sono contenti anche quando un barcone di rifugiati si rovescia (qualcuno li bombarderebbe in mare, addirittura).

Oggi, 11 marzo 2017, il leader è atteso in conferenza a Napoli, Mostra D’Oltremare, verso le 15:00 ca.

C’e’ stato un tira e molla, parole al vetriolo da parte di de Magistris e atti forti come l’occupazione della sala dove dovrà comparire Salvini da parte dei centri Sociali organizzatisi spontaneamente contro quello che rappresenta, per loro e per il sottoscritto, una gran “porcata”.

E ora vorrei rivolgermi ai circa 50.000 militanti del sud che sarebbero in pellegrinaggio devoto verso Napoli per ascoltare il proprio Capo: ma fate sul serio? Cioè voi siete capaci di perdere una giornata del vostro tempo per chi fino a poco tempo fa il tempo ve lo avrebbe negato per sempre? Uno che “ululava” e inveiva contro il Sud di questo Paese sempre più contradditorio ? sicuri di non voler farvi una visita neuropsichiatrica? … bah … altro che “tifosi” … voi siete malati!!

Ok, mi sono un po’ scaldato, ma, considerando che già è difficile parlare del nulla (per me la Lega Nord è il nulla populista per antonomasia), diventa irritante pensare che la mente umana in molti casi possa fare questi scherzi, facendo perdere identità e dignità, per abbracciare il più bieco e osceno “pensiero xenofobo” che ci possa essere sul territorio “nazionale”.

Ad ogni modo, dopo continue incertezze e dopo aver affermato che “a Napoli lo Stato non esiste” (perché non gli veniva concesso, a suo dire, di parlare pubblicamente), si è garantito a Salvini di sparare le sue cazzate, perdon, di parlare.

Ora solo un’ultima cosa: il problema principale non è la persona in sé, ma chi lo segue.

Dare importanza a questo tipo di mentalità surrogata da pezzi sparsi di pensieri non propri vuol dire innescare quei meccanismi perversi di spersonalizzazione che portano alla deriva e alla delegittimazione dell’unica razza esistente e pura e dura di questa Terra: la Razza Umana!

Chiunque dice che esiste una razza superiore, oltre a commettere reato, mente sapendo di mentire e utilizza queste tipologie di “inganni” per portare acqua al proprio mulino!

Ah, dimenticavo, le uniche Leghe che riconosco sono la “lega dei giusti” del 1847 e la “lega calcio”, il resto, oltre alle 20.000 sotto i mari, sono fuffa per gatti.

Salvini tu puoi anche restare a Napoli, goditi un bel caffè, una sfogliatella, una bella canzone, l’aria di mare, na frittura di pesce (non quella del sindaco di Agropoli sponsorizzata da de Luca però… ) , ma meriteresti di restare solo e senza auditori quando parlerai, perché le persone oneste, intelligenti e sincere di questa zona non hanno nulla da apprendere da te e dai tuoi simili!

Che salvino salvini e il suo “diritto democratico a parlare” non mi interessa, perché quando si garantisce un diritto democratico a chi lo userà per dire cose antidemocratiche e per niente sociali, vuol dire essere complici in un gioco perverso che nulla ha da dire o fare per la crescita di questa sgangherata nazione … anzi.

Quindi, in conclusione, mi rivolgo ai fratelli baresi, foggiani, catanesi, palermitani, cosentini etc. etc. : fatevi una passeggiata sulla costa partenopea, visitate un museo, mangiatevi una bella pizza fritta, ma non andate a farvi inserire merda nel cervello… per favore!

 

Eugenio lato

11\3\2017

Matteo Salvini parla alla stampa dopo le proiezioni delle elezioni per il segretario della Lega Nord. Milano, sabato 7 dicembre 2013. ANSA/STEFANO PORTA
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru