CronacaesteriNewsPagina Nazionale

Silvia Romano è rientrata in Italia

Silvia Romano è atterrata intorno alle 14 all’aeroporto di Ciampino

Silvia Romano è rientrata in Italia. La cooperante milanese, rapita in Kenya nel 2018 e liberata ieri dopo 18 mesi di sequestro, è atterrata intorno alle 14 all’aeroporto di Ciampino. Ad accoglierla allo scalo i familiari, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il premier Giuseppe Conte. Silvia indossa una veste tradizionale islamica verde e sul volto una mascherina anti-coronavirus. La cooperante ha abbracciato calorosamente i genitori. “Sono felicissima, sto bene fisicamente e mentalmente, ora voglio solo passare tanto tempo con la mia famiglia”.

La giovane volontaria sarà portata in procura a Roma per essere ascoltata dai pm che hanno avviato un’indagine per rapimento a scopo di terrorismo. Le sue prime parole pronunciate ieri: “Sono stata forte, ho resistito”.

Il premier Conte ha sottolineato che il rientro di Silvia “in questo momento di grande difficoltà è un segnale che lo Stato c’è. Questi risultati si ottengono solo se c’è abnegazione: in particolare dell’Aise (l’Agenzia informazioni e sicurezza esterna), ma anche della Farnesina e dell’unità di crisi, del ministro Di Maio, dell’autorità giudiziaria. Quando lavoriamo insieme coesi, concentrati, ce la facciamo sempre. E’ un bel giorno, sono molto contento per Silvia, per i suoi genitori e per tutti gli italiani che hanno atteso questo momento”. Conte ha quindi sottolineato che per la liberazione “eravamo in dirittura finale da qualche mese, ma abbiamo mantenuto” il segreto perché queste sono “operazioni che necessitano di riserbo”.

La felicità per la liberazione di Silvia Romano non deve far dimenticare “tutti gli altri cittadini italiani ancora in stato di prigionia all’estero”. Per loro il ministro Luigi Di Maio, ha garantito che le autorità lavoreranno “per riportarli a casa: l’Italia non lascia indietro nessuno. Il lavoro continuerà già dalle prossime ore”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.