campaniaCoronavirusCuriositàNewsPagina Nazionale

Skiply, un’app per evitare assembramenti in spiaggia

L’applicazione servirà a mantenere il distanziamento sociale anche in vacanza

L’idea di Francesco Califano per trascorrere vacanze in sicurezza ed evitare contagi

NAPOLI – Quella del 2020 sarà un’estate diversa dalle precedenti, in virtù delle misure di contenimento previste nella Fase 2 dell’emergenza Covid che influenzeranno inevitabilmente le distanze da tenere anche negli stabilimenti balneari.

Per ovviare il rischio di assembramenti è stata ideata in Campania l’app Skiply, nata durante il periodo Covid, ma destinata a migliorare l’organizzazione lavorativa degli stabilimenti anche per il futuro. Di seguito l’intervista a Francesco Califano, uno dei creatori dell’app Skiply:

Skiply, l’app che ha creato, consente di monitorare e prenotare lidi per evitare assembramenti. Ci spiega come funziona?

Funziona in maniera molto semplice: l’utente che scarica l’app sceglie il lido che gradisce, sceglie i servizi di cui necessita (per esempio ingresso con due lettini più ombrelloni) porta a termine la prenotazione effettuando il pagamento e riceve l’ordine di prenotazione da esibire nel momento in cui arriverà allo stabilimento balneare. In questo modo avrà il posto scelto garantito in spiaggia e sarà tutto più semplice perchè basterà mostrare la ricevuta e accomodarsi.

Arrivati in spiaggia c’è un ulteriore vantaggio: sempre tramite la stessa app, è possibile prenotare qualsiasi servizio che lo stabilimento mette a disposizione (ovvero prodotti da bar o ristorante e dunque pranzo direttamente sotto l’ombrellone) senza che ci sia bisogno di alcun contatto con il cameriere per fare l’ordinazione.

L’app nasce per rendere la vita più semplice al bagnante e al tempo stesso ottimizzare l’iter organizzativo dello stabilimento balneare.”

Quali sono i vantaggi di quest’app?

“Il vantaggio per l’utente è quello di godersi maggior relax. Ad oggi è frustrante partire per raggiungere il mare nell’incertezza di trovare un posto libero e la disponibilità. Il vantaggio per il gestore è quello di migliorare il processo lavorativo in quanto non ci saranno più assembramenti. L’app non mira solo a fronteggiare l’emergenza Covid, ma sarà utile anche nella fase successiva.

In termini di privacy è garantita la sicurezza?

La privacy, essendo un fattore per noi molto rilevante, è assolutamente garantita. Tutti i dati che noi chiadiamo non sono dati sensibili, sono semplicemente nome, cognome, email, numero di telefono, dunque dati essenziali per il servizio.

Per ciò che riguarda i pagamenti, eventualmente con carte di credito, vengono fatti attraverso Stripe e i dati sono archiaviati dalla suddetta società, reputata molto sicura. Dall’altro lato i dati in nostro possesso (nome, cognome, numero di telefono) vengono direttamente archiviati o eventualmente messi

a disposizione dello stabilimento per il mero svolgimento del servizio (quindi vengono concessi solo se lo stabilimento ne ha effettivamente bisogno per comunicazioni di servizio come potrebbe essere un avviso di chiusura per condizioni climatiche sfavorevoli).”

Qual è l’estensione territoriale dell’app: solo Campania o tutta Italia?

Ci rivolgiamo al mercato italiano, non solo quello campano. Essendo un’app che parte da una società che ha sede in Campania ed essendo noi campani, abbiamo dato in primis rilevanza a questa Regione. Abbiamo un accordo con CNA Campania balneare Nord, ma questo non significa che non lavoriamo in tutta Italia. Per ora puntiamo al mercato italiano, ciò non preclude un’estensione in futuro anche sul mercato internazionale”.

Melissa Bonafiglia

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Melissa Bonafiglia
Giornalista tirocinante. Diplomata presso il liceo classico e attualmente studentessa di Giurisprudenza e Presidente dell'Associazione Omnia.

    Comments are closed.