Breaking NewsCalciocampaniaCronacaNapoliPagina Nazionale

Somma Vesuviana. Lega Pro ricorda carabiniere Cerciello Rega

Oggi in occasione del 25 settembre

La Giornata della Legalità

SOMMA VESUVIANA. Sarà dedicata Mario Cerciello Rega al carabiniere ucciso a Roma il 25 luglio 2019, la giornata della “legalità e del coraggio” promossa dalla Lega Pro per oggi.
“Il 25 settembre – ha dichiarato il numero uno della Lega Pro Francesco Ghirelli – è diventata, nel nostro calendario, la giornata della legalità e del coraggio ed è una data che deve indurre, in modo ancora più forte, alla riflessione e alla condivisione dei valori. Il calcio è uno strumento per lanciare messaggi positivi nel ricordo di un uomo di valore e valori come Mario Cerciello Rega”.
L’anno scorso ci furono delle iniziative nel comune di nascita dello sfortunato carabiniere, un quadrangolare e altri eventi, quest’anno impediti dalle norme anticovid.
    Il sindaco di Somma Vesuviana Savatore Di Darno ha dichiarato alle agenzie di stampa che “nel nome di Mario Cerciello Rega, grazie all’impegno della Lega Pro, abbiamo portato e porteremo nelle scuole di Somma Vesuviana progetti sull’educazione alla Legalità nell’auspicio che possano estendersi al resto d’Italia. Mario era un amico, un caro amico mio, ma era amico della solidarietà umana. E’ un eroe vittima del dovere. Un anno fa, e ringrazio di cuore il Presidente della Lega Pro Ghirelli, avemmo l’opportunità di ospitare un quadrangolare di calcio in memoria di Mario, parte visibile di un progetto più ampio e concreto che vide il coinvolgimento delle scuole sulla Legalità. Il tutto su iniziativa della Lega Pro. Oggi il Covid non ci ferma e ricorderemo Mario con comunicati stampa congiunti, postando sui social le foto dello scorso anno e pensieri dei nostri studenti sul tema della legalità. Ringrazio ancora una volta il Presidente Ghirelli per la sensibilità e la disponibilità”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Giacinto Di Patre
La stampa fa paura. Anche a me. In genere non modifica le situazioni, non ha quel potere che la leggenda le attribuisce, ma può distruggere una persona. Se sbaglia, sono guai. E poi, non ci sono rimedi, anche quando tenta di riparare. La tv moltiplica addirittura l'effetto, per quel tanto di 'ufficialità' che si porta dietro. Una volta si commentava: "Lo ha detto la radio", ed era una patente di credibilità. Adesso quel che più conta, e fa opinione, è il nuovo mezzo.

    Comments are closed.