• Lun. Ago 8th, 2022

Sonia Oliviero nuovo segretario generale della Cgil: una Regione che dialoga con i territori, transizione ecologica e la sfida delle Zes

Sonia Oliviero è la nuova segretaria confederale generale della Cgil della provincia di Caserta: è stata eletta con ampissima maggioranza al termine dell’assemblea generale dell’organizzazione che si è svolta questa mattina mercoledì 27 luglio all’hotel Europa. Nella sua relazione Oliviero ha tracciato la linea della sua azione politica. Si parte da un rapporto diverso con Regione Campania e con il governatore De Luca in relazione a quelle che sono le emergenze del territorio. «La provincia di Caserta è la più giovane d’Italia per età eppure è quella che ha una vita media di due anni più breve rispetto agli altri – ha sottolineato – il governatore denuncia giustamente una sperequazione nel riparto dei fondi della sanità rispetto al centronord, ma lo fa in maniera sbagliata perché non coinvolge le istituzioni locali in questa battaglia». Oliviero vede il sindacato centrale in questo ruolo di raccordo tra le istituzioni per dare forza alle istanze del nostro territorio tenendo ben salda quella che «deve continuare ad essere l’autonomia dell’organizzazione». Servizi e visione del territorio sono fondamentali per un rilancio del casertano e del ruolo del sindacato. «Negli ultimi anni abbiamo assistito a modifiche sostanziali al tessuto territoriale con lo svuotamento delle aree interne e le maglie sempre più larghe della periferia – ha sottolineato ancora – in questo quadro c’è bisogno di pensare ad un nuovo modello di urbanizzazione rispettoso dell’ambiente, che faccia della transizione ecologica la sua stella polare e che garantisca servizi e che contempli anche una nuova industrializzazione». La segretaria rimarca come le Zes costituiscono una possibilità in questo quadro. «Vanno sostenuti i protocolli con la Regione per promuovere un’occupazione sempre più stabile – ha evidenziato – nel solco del Pnrr. L’infrastrutturazione e il potenziamento delle reti sono priorità che non possono essere più procrastinate». Oliviero non dimentica la pandemia e le profonde trasformazioni che ha subito il mondo del lavoro durante il lockdown con lo smart working. «I tre anni di Covid hanno cambiato le vite di tutti mettendoci di fronte a situazioni che fino a prima dell’arrivo del virus non conoscevamo – ha sottolineato – a rendere più difficile il quadro la guerra e la crisi politica. Il sindacato è pronto a fare la sua parte in questo quadro di difficoltà». Sonia Oliviero arriva, a dispetto della giovane età, alla massima carica del sindacato da un percorso fatto di impegno sociale, ambientalista, in favore degli immigrati, nel precariato. Ha cominciato la sua attività a Scampia con le battaglie ambientaliste. A partecipato ai collettivi studenteschi, ha condotto battaglie per l’emergenza abitativa e ha collaborato con lo sportello immigrazione della Cgil. Entra nella Slc Cgil nel 2015 e viene eletta segretaria generale nel 2019 facendo triplicare il numero degli iscritti e ampliando a macchia d’olio la presenza della categoria in tutti i luoghi di lavoro del comparto. Sonia Oliviero raccoglie l’eredità di Matteo Coppola che ha rassegnato le dimissioni. «Era una scelta che andava fatta ed è importante. È stata una scelta serena – ha detto il segretario generale uscente Matteo Coppola – anche nell’individuazione del nuovo segretario generale perché abbiamo fatto crescere una nuova classe dirigente giovane con una direzione politica forte, autorevole, autonoma. Passare il testimone in anticipo non mi ha turbato perché abbiamo un gruppo dirigente affermato che può dare continuità al lavoro svolto fino ad oggi». A benedire l’elezione di Sonia Oliviero il segretario generale della Campania Nicola Ricci che ha partecipato ai lavori di questa mattina. «Apprezzo la scelta di Matteo Coppola – ha detto il segretario generale Cgil Napoli e Campania, Nicola Ricci – di dimettersi per favorire un rinnovamento all’interno della Camera del Lavoro in vista del percorso congressuale. Per questo lo ringrazio, innanzitutto per il lavoro svolto in questi anni e per avere  messo la sua esperienza a disposizione della nostra organizzazione. A Sonia, a nome di tutta la segreteria regionale, faccio i migliori auguri affinché possa guidare questa Camera del Lavoro verso le sfide che la attendono le iniziative a supporto delle nostre richieste, a partire dal prossimo congresso provinciale che si terrà entro la fine di quest’anno».

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa

Rispondi