• Mer. Ott 27th, 2021

Sora. “Brigantaggio postunitario. Una storia tutta da scrivere”, sabato 25 marzo la presentazione del libro di Riccardi

DiThomas Scalera

Mar 22, 2017

SORA (FR). Nell’ottica di un cammino di cooperazione e di rete fra Associazioni attive sul territorio e con lo scopo di una corretta promozione delle Nostre Terre e della restituzione di una oggettività Storica a quelle che sono le nostre Radici, L’Associazione Identitaria Alta Terra di Lavoro, in collaborazione con l’Associazione Babbaceglie, presenta il Libro di Fernando Riccardi “Brigantaggio postunitario. Una storia tutta da scrivere”.

Sabato 25 Marzo, alle ore 16:30, nella cornice offerta da Bibliotè, libreria e caffetteria, ci sarà un interessante incontro in cui si avrà l’occasione di sentire una storia conosciuta ma troppo spesso raccontata in modo fazioso e quanto mai lontano dal nostro punto di vista, quello del Sud.

Fernando Riccardi, giornalista e storico fra i massimi esperti sul periodo del brigantaggio, offrirà uno squarcio di verità attraverso cui sarà possibile ripensare agli accadimenti che ci hanno fatto Nazione con altro occhio e spirito critico.

Un’opera importante ed imponente, quella che lo storico e l’Associazione Identitaria Alta Terra di Lavoro si prefiggono, portare in giro per l’Italia una storia raccontata dai vinti, da quelli che oltre all’onta della sconfitta hanno dovuto subire anche la demonizzazione, lo scherno e la privazione della dignità.

Contadini, padri di famiglia, madri affettuose, uomini e donne semplici che si macchiarono del solo crimine di difendere la propria Terra o semplicemente, di non sottomettersi mai a quello che era visto come un invasore.

Diventarono Briganti e Brigantesse, bestie feroci, diavoli, assassini e ladri, loro malgrado.

Il 25 Marzo in Via Lucio Gallo 13, a Sora, si discuterà del periodo che più ci ha segnato e che più sentiamo vicino, quello che dalla fine del 1700 alla seconda metà del 1800 ha bagnato il nostro territorio di sangue ed ha gettato le basi per il Paese che viviamo adesso, con tutte le sue contraddizioni.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru