Agro CalenoAntica Terra di LavoroCoronavirusCronacaNews

Sparanise. Città in lacrime per la scomparsa di Vincenzo Del Giacomo

Deceduto il segretario comunale della cittadina lombarda

Nel 2011 il trasferimento a Carate Brianza

CARATE BRIANZA /SPARANISE. E’ profondo il cordoglio nel casatese-oggionese per la scomparsa del dottor Vincenzo Del Giacomo, segretario comunale al servizio di diverse amministrazioni del territorio e residente da molti anni ormai a Viganò con la famiglia.
Il professionista classe 1955 e originario di Sparanise, in provincia di Caserta, la moglie originaria di Pignataro Maggiore, in estate venivano nella loro casa a Francolise, si è spento all’ospedale Mandic di Merate dove si trovava da qualche settimana a seguito delle conseguenze del Covid-19 che ha mietuto davvero tante, troppe vittime nel nostro territorio.
Le sue condizioni sembravano essersi stabilizzate ma circa un’ora fa è venuto a mancare a causa di alcune complicazioni sopraggiunte.
Lo ricordano con affetto a Missaglia: qui il dottor Del Giacomo aveva lavorato per più di dieci anni, durante il doppio mandato amministrativo del sindaco Marta Casiraghi e poi del suo successore Rosagnese Casiraghi. Nel 2011 poi – ad un passo dalle elezioni amministrative – la decisione di cambiare lo aveva portato a trasferirsi a Carate Brianza dove è rimasto in servizio sino all’estate 2018, durante il mandato del primo cittadino Francesco Paoletti. ”Arruolato” in autunno dal sindaco di Besana Emanuele Pozzoli, eletto alla guida della città nel maggio 2019, Del Giacomo affiancava questa nuova esperienza professionale a quella già in corso presso le amministrazioni di Correzzana e Lesmo.
Ma non è finita qui: il viganese ha lavorato anche in Comune a Monticello – con il sindaco Vittorio Cazzaniga e successivamente con Luca Rigamonti sino al 2014 – e poi ancora a Nibionno, Garbagnate Monastero, Oggiono, Sirtori, Cremella e presso il Consorzio Brianteo Villa Greppi. Sino a settembre aveva collaborato inoltre con l’amministrazione di Cassago: dapprima con Rosaura Fumagalli e poi con l’attuale sindaco Roberta Marabese.
Un punto di riferimento importante per i sindaci del territorio e per il personale in servizio presso i municipi in cui ha operato, grazie alla sua competenza, professionalità e perchè no, anche alla sua simpatia. L’ex segretario infatti – laureato in giurisprudenza – era una persona affabile e dalla battuta sempre pronta. Lascia la moglie Anna Bianchini – medico già in servizio presso l’ex Asl di Lecco – le due figlie Mariele, Maria Carla, il nipotino Andrea e i due generi, ma soprattutto un grande vuoto in tutto il territorio.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.