• Mar. Gen 18th, 2022

Indagato il sindaco di Sparanise: Martiello si autosospende

SPARANISE. Il sindaco di Sparanise Salvatore Martiello è indagato dalla DDA di Napoli in relazione a una vicenda, risalente al 2020, legata ad una procedura in materia di servizi sociali. E’ accusato di turbativa d’asta e corruzione con l’aggravante mafiosa. La Squadra Mobile di Caserta ha sequestrato cellulari e materiale informatico a Martiello, che si è autosospeso.

“Confido da sempre nella giustizia, nell’operato della magistratura, e per questo motivo chiederò subito di essere ascoltato per chiarire la mia posizione. Pertanto, ho deciso di autosospendermi dalla carica di SINDACO fino ad avvenuto chiarimento perché penso sia necessario in questo momento fornire, in modo sereno, ogni spiegazione libero da vincoli amministrativi. Una decisione presa per correttezza e trasparenza nei confronti dei cittadini e della magistratura”. Queste le parole di Salvatore Martiello affidate a Facebook.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale