• Mar. Ott 26th, 2021

Sparanise. La donna che morì due volte

DiThomas Scalera

Gen 28, 2014

Sparanise. In città non si parla d’altro da due giorni. L’altro ieri infatti si sono svolti i funerali di AM, 84enne deceduto nella giornata di domenica. Come sempre in questi casi, parenti e conoscenti hanno preso atto della partecipato alla cerimonia funebre, con dolore e tristezza.

Senonché un fattore ha trasformato il funerale in un evento unico nel suo genere. Pare infatti che nell’atto di saldare la cassa di legno e zinco al cimitero di Sparanise uno dei familiari abbia voluto dare il suo ultimo saluto con un bacio alla defunta. Proprio in quel momento, però, si accorgeva che il corpo della donna era stranamente caldo e non freddo come si addice ad un cadavere. Immediata la reazione di meraviglia e poi tutti a constatare che la persona non si sbagliasse. Proprio per verificare che non si trattasse di una morte apparente pare che sia stato necessario l’intervento dei sanitari del 118. L’ambulanza proveniente da Calvi Risorta ha portato un medico che ha constatato lo strano evento del corpo caldo, ma anche che la donna non era più in vita. Diverse le ipotesi vagliate, dal pacemaker che potrebbe aver continuato a funzionare, fino ad una disfunzione da medicinali. Il dato di fatto è uno solo, proprio come accadde alcuni decenni fa in città, le sale del lotto sono state prese d’assalto e tutti hanno giocato il 48 del morto che parla, ma anche l’84 dell’età della povera donna, che speriamo sia in pace.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru