• Mer. Ott 27th, 2021

SPARANISE – Manca l’acqua, i cittadini chiedono risposte

DiThomas Scalera

Set 16, 2014

rubinetto Una “doccia fredda”, ma senza acqua, è colata sulle spalle degli abitanti di Sparanise, che da questa mattina sono all’asciutto. Niente acqua dai rubinetti e, tramite il più frequentato social network, Facebook, impazzano le proteste contro l’attuale amministrazione retta dal sindaco Antonio Merola. I commenti e i post degli abitanti sparanisani, mettono in risalto una problematica di certo non nuova, ma che in ogni occasione crea un ambiente generale di malcontento. Il gruppo di minoranza, Uniti per Sparanise, è tra i primi a far sentire la propria voce: “manca l’acqua !!! Dai rubinetti non scende neanche una goccia ! Perché ? Perché il sindaco non ha avvertito per tempo la cittadinanza in modo che potesse organizzarsi ? Ci vuole tanto ? E questa la considerazione che si ha del popolo, di tutto il popolo, incluso quello meraviglioso ? E’ cosi difficile fare un avviso pubblico e divulgarlo ? Vergogna ! Sembra di essere tornati indietro di 10 anni !!!“. Parole dure quanto è dura l’urgenza di risposte. Altri utenti della piazza sociale, aggiungono altri elementi di critica nei confronti dei disservizi maturati negli anni: c’è chi si lamenta di aver dovuto lavare i propri figli usando acqua in bottiglia, chi ha messo in chiaro il problema dell’acqua contaminata e quindi non usufruibile per uso domestico, chi invece scaglia il proprio sasso contro il presunto menefreghismo dell’attuale amministrazione. La sete di risposte è tanta, e i cittadini attendono chiarimenti a riguardo. Insomma, questo disagio sembra proprio la goccia che ha fatto traboccare il vaso, peccato che di gocce d’acqua, il popolo sparanisano, ne dovrà fare a meno per un po’.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru