Ven. Ott 18th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Sparanise. Piccolo attacca Sorvillo: “La sua Amministrazione ha dato un incarico al fratello”

3 min read
EVENTI IN EVIDENZA
Salvatore Piccolo
Salvatore Piccolo

SPARANISE. Come è nel nostro stile quando facciamo delle affermazioni ci assumiamo la responsabilità delle cose che diciamo e soprattutto siamo abituati a dire sempre la verità anche se tale verità può essere scomoda o peggio ancora dar fastidio a qualcuno. Anzi nel caso dell´incarico al fratello di Mariano avevamo usato toni moderati senza indicare con precisione l´intera vicenda.

Abbiamo affermato , in piazza, che nell´anno 2013 l´amministrazione Sorvillo ha conferito nuovamente l´incarico per la direzione dei lavori dello scambio intermodale adiacente al ponte carbonaro e abbiamo affermato che tale incarico l´amministrazione di Mariano Sorvillo lo ha dato al fratello di Mariano.

Tale affermazione è veritiera.

Sul sito web dell’avvocato Salvatore Piccolo è pubblicata  la delibera di giunta comunale n. 90 del 10/07/2013 nella quale la giunta comunale approvava l´aggiornamento progettuale dei lavori e la determina n.4 del 13/01/2014 con la quale l´amministrazione di Mariano Sorvillo conferiva nuovamente incarico all´Ing. Ernesto Sorvillo che pur essendo un valente tecnico è, appunto , il fratello di Mariano. Come può agevolmente leggersi nella determina è testualmente scritto :”di affidare all´ing. Ernesto Sorvillo da Sparanise, iscritto all´ordine degli ingegneri di Caserta al n.771 …..l´incarico professionale diretto ex art.125 D.lgs 163/2006″ , al punto due della determina si legge anche testualmente :”l´importo delle spettanze professionali è pari ad euro 39.000 (trentanovemilaeuro) ” e nel punto 3 ancora testualmente si legge :”di stabilire , altresì, che in piena conoscenza e consapevolezza tra le parti stesse(Sentenza Corte di Cassazione Sezioni Unite n.18450 del 19/09/2005) le spettanze professionali saranno corrisposte solo ad effettivo raggiungimento dell´obbiettivo dell´A.C., consistente nell´inizio effettivo dei lavori” la determina come detto è del 13/01/2014 . Il pagamento all´ing. Sorvillo, fratello di Mariano, è subordinato, incredibile , ma vero non al completamento dell´opera , ma come detto all´inizio dei lavori.

Della singolarità della vicenda evidentemente se ne accorse lo stesso Mariano che dovette risultare assente nella delibera di G.M. n.90 tanto da constringere la segretaria comunale dell´epoca ad un vero e proprio pasticcio con cancellature ed abrasioni , timbri e contro timbri perché nella prima stesura Mariano Sorvillo risultava presente , successivamente si è dovuta correggere la delibera n. 90 del 2013 e a fianco al nome di Mariano Fausto Sorvillo cancellare, con un tratto di penna , il si alla presenza in giunta del Sindaco e aggiungere il si all´assenza.

Lasciamo decidere ai cittadini qual è la verità, nell´era di internet , è semplice verificare chi ha ragione e chi ha torto.

Una persona seria non solo non dice sciocchezze , ma non persevera negli errori.

L´incarico al fratello di Mariano per lo scambio intermodale è stato nuovamente conferito nell´anno 2013 come sostenuto in pubblica piazza e dimostrato dai documenti che pubblichiamo in questo sito, chi ha affermato il contrario evidentemente ha la coscienza sporca ed ha necessità di cancellare le proprie scelte come ha fatto la segretaria comunale nel frontespizio della delibera n. 90 del 10/07/2013.

In piazza ci eravamo limitati ad indicare solo il fatto dell´incarico al fratello sapevamo già anche del patto sui 39.000 euro da versare ad inizio lavori e non ad opera compiuta per tenere bassi i toni ci eravamo censurati, se Mariano dovesse continuare a dire cose non vere…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open