• Dom. Ott 24th, 2021

Sport. Rufrae-Comprensorio: il derby delle polemiche termina in pareggio

DiThomas Scalera

Gen 15, 2017
I giocatori del Rufrae.

Oggi al campo sportivo di Presenzano si sono affrontate il Rufrae e il Comprensorio in un derby ricco di polemiche ed emozioni.

La partita parte subito con grandi polemiche già dalla mattinata: il Rufrae infatti chiede il rinvio della partita causa lutto (la redazione di V-news approfitta per dare le condoglianze al presidente Giuseppe Gazzerro per la perdita della mamma), ma i dirigenti del Comprensorio rispediscono al mittente la richiesta. Questa partita “s’ha da fare”. Spinti dall’inspiegabile mancanza di rispetto il Rufrae parte a mille e passa in vantaggio grazie a una velocissima ripartenza finalizzata da Cozzone. Il gol però sembra addormentare la squadra di casa che subisce il pareggio con un colpo di testa di Pacitto. Il pareggio non scuote i giocatori di casa che solo grazie al palo e alle parate di un Antignani sempre attento riesce a non crollare. Prima del 45′ però è Piccirillo a portare in vantaggio gli ospiti con un colpo di testa.

Nella ripresa però entra in campo un altro Rufrae che prima prende una traversa con Amato e poi con lo stesso pareggia la partita con un tap-in dopo un palo colpito da Brunetti. Sulle ali dell’entusiasmo il Rufrae segna anche il 3-2 grazie ad un eccellente inserimento di Santagata sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il Comprensorio non ci sta a perdere e, approfittando di una cattiva lettura difensiva pareggia il match di testa con Marra. A 10 minuti dal 90′ entrata dura di Masiello (R) su Santagata (C), l’ arbitro da il rosso diretto. Nonostante l’inferiorità il Rufrae non soffre, anzi, con Cozzone impensierisce costantemente la difesa giallo verde. La partita finisce però 3-3, match ricco di emozioni e bel calcio tra due fra le più ostiche squadre del campionato. Il Comprensorio mantiene la testa della classifica, il Rufrae allunga a 10 la striscia di risultati utili consecutivi. Unica nota stonata: il rifiuto di spostare la partita da parte degli ospiti, che di fronte a un lutto hanno preferito giocare. La vita va avanti, ma era così vitale giocare oggi questa partita?

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru