News

Sri Lanka: meta insolita per viaggiatori dal palato raffinato

Lo Sri Lanka sembra essersi finalmente lasciato alle spalle il lungo e tormentato periodo di instabilità politica, tornando ad essere una meta di viaggio che riesce ad accontentare i gusti dei turisti più raffinati ed esigenti. Con i suoi paesaggi mozzafiato e le bellezze architettoniche che davvero non hanno eguali nel mondo, l’isola dello Sri Lanka, detta non a caso “isola risplendente” o “perla d’oriente”, è una destinazione perfetta per unire natura, arte e relax in un viaggio al di fuori dei circuiti del turismo di massa.

Il Telegraph ha inserito lo Sri Lanka tra i 20 paesi più belli del pianeta, elencando 23 buoni motivi per visitarlo. Ma i motivi sono molti di più, vista la straordinaria varietà di paesaggi e di luoghi di interesse che offre quest’isola dalla superficie di 65.610 chilometri quadrati.

Per gli amanti del trekking e della montagna, è possibile avventurarsi sull’Adam’s Peak o sull’altopiano di Horton Plains, mentre il bellissimo mare con spiagge bianche e palme di cocco accontenta sia coloro che sono in cerca di una vacanza rilassante, sia gli amanti dei viaggi sub, che troveranno nei fondali corallini a sud ovest una meta perfetta per le loro immersioni. Non dimentichiamo che lo Sri Lanka è un buon punto di partenza per un’estensione di viaggio alle non lontane Maldive, dove la bellezza del mare è fuori discussione.

Per scoprire la spiritualità orientale, si possono visitare i templi buddisti o assistere ad una delle feste religiose tradizionali, come la celebre Kandy Esala Perahera, mentre per entrare in contatto con l’arte e la storia locale è d’obbligo visitare le città imperiali del triangolo culturale.

Ricordiamo inoltre che lo Sri Lanka è uno dei territori con la più ricca biodiversità al mondo. Nel suo perimetro sono presenti più di 90 specie di mammiferi, centinaia di farfalle diverse, 80 diverse specie di serpenti e 435 specie di uccelli. Sono inoltre state censite più di 3.000 specie differenti di fiori e piante, di cui molte utilizzate nella medicina ayurvedica (fonte).

Il nuovo equilibrio dello Sri Lanka tra tradizione e modernità

Ormai allontanatosi lo spettro dello tsunami che l’ha colpito nel 2004 e finalmente chiusa la guerra civile tra tamil e singalesi che ha tormentato l’isola dal 1983 al 2009, oggi lo Sri Lanka si è nuovamente aperto al turismo globale, proponendosi come una delle destinazioni di viaggio più ricercate dell’ultimo periodo.

Aperto alla modernità (seppur con alcune zone d’ombra) ma molto attento alla conservazione e valorizzazione del suo patrimonio archeologico e architettonico, lo Sri Lanka è uno dei Paesi più invidiati al mondo.

Per quanto riguarda la sicurezza, la nostra Farnesina avvisa che il Paese si mostra relativamente tranquillo, anche se non è possibile escludere la possibilità che in futuro si verifichino nuovi episodi di violenza.

Alcune zone potrebbero essere chiuse per le operazioni di sminamento, mentre nelle aree più sensibili e di rilievo per la sicurezza interna i militari potrebbero creare posti di blocco o impedire l’accesso.

La microcriminalità ai danni dei turisti stranieri riguarda soprattutto le località del sud. Si consiglia di muoversi sempre con prudenza pianificando con attenzione i propri spostamenti e tenendosi aggiornati sulla situazione politica del paese prima di partire.

Consigli per la partenza

Le temperature dello Sri Lanka sono comprese tra i 25° e i 30°, per cui si può prevedere un soggiorno mare in qualunque mese dell’anno. Bisogna però ricordare che tra ottobre e novembre si verificano correnti molto forti nell’Oceano indiano, che provocano mare mosso.

L’umidità è molto alta nelle stagioni monsoniche, che riguardano il nord-est dell’isola tra maggio e settembre e il sud-ovest tra maggio e settembre. Le condizioni climatiche ideali si ritrovano perciò da ottobre a dicembre e da fine marzo a inizio maggio.

L’accoglienza turistica è molto ampia e variegata, e offre ogni tipo di accomodamento in base al budget del viaggiatore.

Un tour completo dello Sri Lanka richiederebbe molti giorni, ma se durante il proprio viaggio non si dispone di un tempo sufficiente per visitare tutta l’isola, vi consigliamo almeno tre località davvero irrinunciabili.

Lion Rock di Sigyria

Sygiria è una fortezza così imponente da sembrare ad un primo sguardo del tutto impenetrabile. È conosciuta anche come Lion Rock a causa delle due enormi zampe di leone scolpite all’ingresso.

È alta 370 metri e sorge a 1.600 scalini dalla base della montagna, per cui consente di godere di una vista incredibile.

Tempio d’Oro di Dambulla

La città archeologica di Dambulla, nella provincia centrale dello Sri Lanka, è famosa per il favoloso Tempio d’Oro scavato nella roccia. Il Tempio è stato nominato nel 1981 Patrimonio Unesco ed è famoso per le 5 grotte in cui sono conservate 153 statue di Buddha raffigurato in diverse posizioni, oltre a 4 statue di altre divinità e 3 di re dello Sri Lanka.

Parco Nazionale di Yala

A sud est si trova Yala, un parco la cui estensione raggiunge i 1.500 km². È stato trasformato in riserva nel 1938, mentre prima costituiva una sterminata riserva di caccia. È caratterizzato da una fauna incredibile (orsi bruni, pantere ed elefanti sono solo alcune delle specie che potreste incontrare) ma è anche un sito archeologico di notevole interesse grazie ai ritrovamenti sul lago Katagamuwa.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.

More in:News

0 %
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: