• Dom. Ott 17th, 2021

Napoli. Stamattina ha avuto inizio la 4 edizione dell’Abbracciata Collettiva

Ben undici le città italiane coinvolte.

Ancora una volta presente la Campania con la partecipazione di Casoria .

Stamattina alle ore 7.30, è partita, contemporaneamente, in 11 città italiane la quarta edizione dell’Abbracciata Collettiva.

Questo evento è una maratona benefica di solidarietà a sostegno dei bambini affetti da autismo e si terrà nei giorni 30 e 31 marzo dalle ore 07:30 del sabato sino alle ore 13:30 di domenica. I numeri della scorsa edizione furono: 13.770 Km nuotati complessivamente da 8.850 partecipanti, tra ragazzi affetti dal disturbo, familiari, amici, nuotatori professionisti, dilettanti e amatoriali.
È utile ricordare che il numero delle strutture che la ospiteranno, con le ben 30 ore di nuoto ininterrotto, continua a crescere ed è possibile partecipare all’evento in undici città italiane: Roma, Napoli, Firenze, Milano, Foggia, Treviso, Reggio Calabria, Siracusa, Brindisi, Alessandria e Messina.

La Campania, presente ancora una volta e nello specifico Casoria, una provincia di Napoli, che ospiterà l’iniziativa presso il Centro Sportivo Alba Oriens.
La manifestazione è promossa da TMA Group – terapia multi sistemica in acqua metodo Caputo – Ippolito. Il suo scopo è avvicinare più persone alla disabilità, in particolare ai disturbi mentali gravi ed all’autismo.
La TMA è una tecnica terapeutica sviluppata in ambiente naturale con un modello teorico di riferimento ed una metodologia strutturata attraverso fasi, che utilizza metodiche cognitive, comportamentali, relazionali e senso motorie.

La COOP. SOCIALE ONLUS T.M.A. Group, come ricorda attraverso il sito internet,
opera da anni al fianco di bambini e ragazzi affetti da sindrome autistica ed alle loro famiglie, con lo scopo di promuovere attività ed iniziative volte al miglioramento delle loro condizioni di vita ed a favorire il loro inserimento sociale. Tali obiettivi vengono perseguiti attraverso l’accesso a programmi didattici, alla pratica sportiva, ad attività ludico-educative per favorire la loro crescita nelle relazioni ed interazioni sociali.

È doveroso ricordare che fare sport fa bene alla salute, eppure la società moderna ne fa sempre meno. Secondo i dati ISTAT, in Italia il 38% delle persone da 3 anni in su ha dichiarato di non praticare, nella vita quotidiana, né sport né altre forme di attività fisica.

Come sottolinea il Ministero della Salute, tale risultato è dovuto allo sviluppo dell’automazione, anche nel lavoro domestico, la dominanza del trasporto motorizzato, la riduzione di spazi e di sicurezza per pedoni e ciclisti, così come di aeree gioco libero dei bambini e, non ultimo per importanza, dal peso attribuito all’attività motoria nel curriculum scolastico.

La scarsa attività fisica incide sulla salute delle persone, sulla socializzazione e su un eventuale recupero motorio in modo esponenziale. Questo perché il corpo umano ha bisogno di movimento, ha esigenza di una regolare attività fisica che oltretutto aiuta a diminuire il rischio di patologie ed ha effetti positivi anche sulla salute psichica della persona.

Da innumerevoli studi scientifici si conferma  che i vantaggi dello sport sulla salute non sono pochi. Esso infatti migliora la tolleranza al glucosio, riducendo il rischio di ammalarsi di diabete di tipo 2, previene l’ipercolesterolemia e l’ipertensione, riducendo i livelli della pressione arteriosa e del colesterolo, diminuisce il rischio di sviluppo di malattie cardiache e di diversi tumori, come quelli del colon e del seno, riduce il rischio di morte prematura, in particolare quella causata da infarto e altre malattie cardiache. Inoltre
previene e riduce l’osteoporosi ed il rischio di fratture, ma anche i disturbi muscolo-scheletrici (per esempio il mal di schiena), riduce i sintomi di ansia, stress e depressione e previene, specialmente tra i bambini e i giovani, i comportamenti a rischio come l’uso di tabacco, alcol, diete non sane e atteggiamenti violenti, favorisce il benessere psicologico attraverso lo sviluppo dell’autostima, dell’autonomia e facilita la gestione dell’ansia e delle situazioni stressanti e, non di meno, produce dispendio energetico e la diminuzione del rischio di obesità.

La sedentarietà è il peggior nemico per la salute, un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari, il diabete e i tumori. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, per attività fisica si intende “qualunque sforzo esercitato dal sistema muscolo-scheletrico che si traduce in un consumo di energia superiore a quello in condizioni di riposo”.
Utile ricordare nello specifico i benefici del nuoto.
Il nuoto dunque aiuta il cuore a battere meglio in quanto l’allenamento aerobico che si genera con la pratica del nuoto permette una vasodilatazione ed una minor resistenza al battito cardiaco, con conseguente rallentamento del battito cardiaco a riposo.
Brucia i grassi e come tutti gli sport, aumenta il metabolismo e determina un eliminazione efficace dei grassi.
Aiuta il ritorno venoso perché oltre a diminuire la forza di gravità, la contrazione muscolare durante l’attività sportiva aiuta il ritorno venoso negli arti inferiori.
L’acqua è da sempre è un validissimo aiuto nel trattamento di infiammazioni articolari, perché favorisce il movimento diminuendo lo sforzo fisico quindi il nuoto non danneggia le articolazioni, anzi.
Aiuta ad affrontare il mal di schiena, in quanto all’interno dell’acqua, un eventuale paziente con un dolore lombalgico o con una sciatalgia ha un grande giovamento, perché l’acqua diminuisce il peso esercitato dalla gravità sulla colonna vertebrale.
Aumenta il respiro: il nuoto, con l’attività strettamente legata alla respirazione durante l’immersione e durante la fase di ritorno in superficie, aiuta a migliorare l’ossigenazione del sangue ed aiuta l’apparato cardio-respiratorio a funzionare meglio.
Durante lo sport, c’è una stimolazione alla produzione di serotonina, un neurotrasmettitore responsabile del nostro umore quindi altra sua qualità è favorire la felicità.
Per conoscere tutte le sedi sul territorio nazionale di questo attesissimo evento visitate il link : http://www.terapiamultisistemica.it/events/abbracciata-collettiva-2019-giornata-mondiale-autismo/

http://www.melansana.com/la-coop-sociale-onlus-t-m-a-group/

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru