• Lun. Ott 25th, 2021

STANGATA AL CLAN DEI CASALESI. L’assassino di Giovanni Parente, nuova condanna per Cesare Bianco

DiThomas Scalera

Gen 10, 2018

CASAL DI PRINCIPE. Nuova operazione delle forze dell’ordine nel centro di Casale, gli agenti investigativi della Polizia di Stato in servizio presso la Squadra Mobile di Caserta, insieme ai militari dell’Arma dei carabinieri hanno arrestato Cesare Bianco, 51enne pregiudicato dei Casalesi della frazione Schiavone. L’ordine di cattura è partito dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli. Bianco dovrà espiare la pena di 20 anni, 10 mesi, e 7 giorni di reclusione per l’omicidio di Giovanni Parente a Santa Maria La Fossa. Un colpo vincente che ha sterminato la nuova ricostruzione dell’ala criminale della frazione  casalese di Schiavone. Il Parente fu ammazzato a Santa Maria La Fossa perché organizzo un funerale  violando definitivamente gli accordi con con l’agenzia funebre di Setola Lucia, suocera di Papa Antonio affiliato ai “Mezzero” famiglia alleata degli Schiavone, i capi storici di Santa Maria La Fossa.  Il Parente era titolare di una agenzia funebre. Il Bianco è accusato di associazione mafiosa, omicidio ed estorsione, era già in passato sotto controllo  accurato delle forze dell’ordine, era in libertà vigilata con obbligo di firma.

Il Bianco ex spalla destra di Schiavone  è stato trasferito nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, dopo l’arresto.

https://www.v-news.it/casal-principe-estorsione-al-titolare-un-lido-balneare-tre-arresti/

Maddaloni, Muore la Donna che si era data fuoco nel suo appartamento

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru