Lun. Set 23rd, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Stasera un asteroide sfiorerà il pianeta Terra!

2 min read

Questa sera, dalle ore 21:00, sarà possibile “vedere” il passaggio dell’asteroide 2018CB. Questo il nome del corpo celeste che passerà, intorno alle 23,29 ora italiana, a circa 65.000 chilometri dalla superficie terrestre, 5 volte più vicino della distanza che ci separa dalla luna, per intenderci. Infatti se a passare a tale distanza fosse stata la Luna, o un satellite di dimensioni anche più piccole, sarebbe potuto accadere l’inverosimile. La forza attrattiva di tale corpo avrebbe potuto scombussolare i mari e portare delle conseguenze radio magnetiche sulle apparecchiature elettroniche e i sistemi informatici mondiali, per non parlare di eventuali altri danni ben più gravi, derivanti da probabili cedimenti di materia oppure di “forzatura” del campo magnetico terrestre stesso. Fortuna o Fato vuole che il diametro di 2018 CB sia stato valutato tra i 18 e i 39 metri, una lunghezza quindi irrisoria, che di fatto rende il passaggio dell’asteroide innocuo. In Italia potremo godere della sua “visione” migliore, anche con piccoli telescopi non professionali, a partire dalle ore 21:00, quando il corpo celeste si farà vivo in tutta la sua lucentezza. Per chi non ha possibilità di osservarlo con i classici telescopi anche amatoriali, sarà comunque possibile seguirne la diretta, organizzata dal canale Ansa Scienza e Tecnica, tramite il Virtual telescope, coadiuvata dal commento di Gianluca Masi, proprio a partire dalle 21:00 di stasera 9 febbraio. Purtroppo non sarà possibile osservare 2018 CB nel punto della sua massima vicinanza alla Terra dall’Italia, perché a quell’ora esso sarà da poco “tramontato”. Quindi l’opzione della diretta resta non solo una valida alternativa all’impossibilità di poter usare un telescopio dal diametro minimo di 20 cm, ma anche il modo per continuare a vedere il suo passaggio anche dopo “essere tramontato” all’orizzonte italiano. Di certo è un corpo celeste molto democratico, che non accetta “confini”. E questa cosa ci piace, e non poco. Buona visione. Chissà che non sia preludio per la venuta di “novelli Re Magi”…

Israele attacca base iraniana in Siria

Giovane trovata morta sui binari: è omicidio

Open