Comunicati StampaNews

Statuto dei Lavoratori, la diretta della CGIL

Ieri l’iniziativa online del sindacato ha riscosso successo

Lo Statuto ha rappresentato una svolta per milioni di lavoratori italiani

NAPOLI – Il 20 maggio 1970 il Parlamento approvava la legge 300, conosciuta come “Statuto dei Lavoratori”. Per celebrarne i 50 anni e analizzare lo stato attuale del mondo del lavoro nell’era Covid19, la CGIL Campania ha promosso ieri una discussione in diretta Live,

a partire dalle ore 11:00 sulla pagina Facebook Cgil Campania e sul sito www.cgilcampania.it dal titolo “1970/2020 #FuturoAlLavoro 50 anni dello Statuto dei Lavoratori”.

Una diretta ricca di ospiti, testimonianze video e contributi fotografici per ripercorrere gli ultimi 50 anni della storia dei diritti sindacali e tracciare una visione di quello che sarà il mondo del lavoro ai tempi della pandemia.

A confrontarsi sono stati il segretario generale CGIL Campania, Nicola Ricci ed i segretari generali delle Camere del Lavoro di Napoli, Avellino, Benevento, Caserta e Salerno Walter Schiavella, Franco Fiordellisi, Luciano Valle, Matteo Coppola ed Arturo Sessa con l’intervento finale del segretario generale CGIL, Maurizio Landini.

“Oggi, a 50 anni dalla nascita dello Statuto dei Lavoratori – dice il segretario generale Cgil Campania, Nicola Riccidiventa ancor più attuale proporre la discussione. L’emergenza Covid ha accelerato questa necessità di cambiamento.

Debellata la pandemia non tutto sarà come prima e il mondo del lavoro non sarà avulso da questo cambiamento. Pensiamo, allora, che il mondo delle tutele e delle rappresentanze del Lavoro possano mai essere fuori da questi cambiamenti?

Va aperta una “fase 2” per preparare il Paese a un nuovo Statuto dei Diritti che – conclude Riccisono in capo alle persone di là dal rapporto attivato e delle tipologie”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Comments are closed.