• Sab. Lug 2nd, 2022

“Sullo schermo e sulla carta”, la rassegna cinematografica curata dal Festival Internazionale “Intimalente”

4La rete “Biblioteca bene comune” e il Festival internazionale di etnografia visiva Intimalente presentano il Festival di cinematografia: “Sullo schermo e sulla carta”.

A partire da mercoledì 9 marzo nella cornice della Biblioteca Comunale A. Ruggiero di Caserta in via Laviano 65, “Sullo schermo e sulla carta” darà il via a 5 appuntamenti, che da marzo a giugno metteranno insieme libri e cinema.

“Biblioteca Bene Comune”, il progetto sostenuto da Fondazione Con il Sud e dal Centro per il libro e la lettura, allarga quindi la propria rete grazie al Festival Intimalente, storico punto di riferimento culturale nato proprio a Caserta nel 2010. Il carattere internazionale del Festival, che vuole promuovere il cinema documentaristico con particolare attenzione alle tematiche e alle metodologie antropologiche, ben si intreccia con la rete associativa che da alcuni anni promuove la rigenerazione e la gestione condivisa della Biblioteca Comunale della città.

Gli appuntamenti di “Sullo schermo e sulla carta”, che vede la direzione artistica di Augusto Ferraiuolo col prezioso supporto di Brillante Massaro e Marilena Lucente, intendono quindi promuovere la lettura e la cinematografia, valorizzando il patrimonio librario già presente in Biblioteca o arricchendolo con nuovi titoli, ma vogliono altresì favorire una fruizione quanto più plurale e viva possibile degli spazi bibliotecari di via Laviano.

“Sullo schermo e sulla carta” parte quindi mercoledì 9 marzo, dalle ore 18 con la proiezione del cortometraggio “A casa loro” di Daniele Puggioni. Un corto del 2019, di 15 minuti, che affronta il tema dell’immigrazione dalla Siria alla Turchia. Con questo cortometraggio, il regista ha vinto il Premio Internazionale Giornalistico “Cristina Matano” come Giornalista emergente 2020. La Turchia, cerniera tra due continenti e storico luogo di transito dei flussi migratori, è oggi il luogo nel quale vivono più di 3 milioni e mezzo di rifugiati in fuga dalla Siria, dove si combatte uno dei conflitti più sanguinosi degli ultimi anni. Le popolazioni siriane e turche come vivono questa situazione giorno per giorno?

Sarà questo il tema attorno al quale si svilupperà il dibattito, dopo la lettura del libro “Passaggi in Siria” di Samar Yazbek presentato da Marilena Lucente. Questo testo è un reportage autobiografico sulla crisi siriana, tra coloro che ogni giorno lottano per la semplice sopravvivenza.

Il programma della prima giornata mercoledì 9 marzo alle 18: saluti dell’Assessore alla Cultura Enzo Battarra e della Prof.ssa Lucia Monaco, consulente onoraria per le biblioteche e il Patto per la Lettura della città di Caserta; presentazione del Festival a cura di Augusto Ferraiuolo; proiezione del corto, presentazione del libro con Marilena Lucente e lettura del testo con Brillante Massaro, dibattito e aperitivo.

Per partecipare all’evento è necessario presentare il GreenPass rafforzato; non è prevista la prenotazione.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa