• Ven. Ott 22nd, 2021

Teano. Caos parcheggi, i cittadini chiedono una regolamentazione e più controlli

DiThomas Scalera

Gen 25, 2017

Il Municipio di Teano

E’ davvero difficile riuscire a sostare in modo corretto ed in appositi spazi nel comune di Teano. La problematica dei parcheggi è sempre più sentita dalla comunità sidicina. In tutte le arterie del centro storico o lungo le strade provinciali che attraversano il centro abitato troppo spesso non vi sono adeguate segnaletiche orizzontali e verticali. La segnaletica “a terra” necessita infatti di una doverosa manutenzione così come molti segnali “verticali” i quali mancano o sono danneggiati in alcune zone. Una situazione che rischia di ingannare l’automobilista che tenta di parcheggiare ritrovandosi magari con una bella multa per divieto di sosta quando lo stesso non è adeguatamente segnalato. Al di là dei problemi della segnaletica sembra proprio che la città sidicina abbia bisogno al più presto di una nuova regolamentazione della sosta con un incremento dei parcheggi nelle strade e stradine che servono il centro storico e le zone limitrofe. Più parcheggi, magari regolamentati con il disco orario così come già avviene in molti punti, più aree di sosta per i mezzi pubblici e turistici, e soprattutto un maggior controllo da parte della Polizia Municipale. Al corpo guidato dalla Dott.ssa Patrizia Cinquanta i cittadini di Teano chiedono di verificare le situazioni di criticità con le quali quotidianamente sono costretti a fare i conti. Parcheggi in doppia fila, segnaletica assente o non visibile, incresciosi episodi di abusivismo. Insomma la comunità attende che la questione venga affrontata con rigore e lungimiranza in modo da offrire ai cittadini, ai commercianti e ai visitatori un biglietto da visita importante e significativo. Troppo spesso infatti il quadro attuale circa i parcheggi e la fluidità del traffico nel centro cittadino è decisamente caotico. L’auspicio rivolto dalla comunità sidicina all’amministrazione guidata dal sindaco Di Benedetto e alle Autorità preposte è che si intervenga al più presto.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru