• Gio. Ott 28th, 2021

Teano. “Facciamo un pacco alla camorra”, presentato il progetto in città

DiThomas Scalera

Dic 21, 2015

teano pacco alla camorra

TEANO. Sabato 19 dicembre alle ore 11:00 presso la sala del Loggione ha avuto luogo la presentazione di “Facciamo un pacco alla camorra 2015” promossa dall’Associazione “Mille Scopi più Uno” con relatori: Gianni Solino di Libera Caserta, Valerio Taglione del Comitato Don Peppe Diana, Peppe Pagano della cooperativa sociale “Agropoli” e Giuliano Ciano della Nuova Cooperazione Organizzata, moderatore il vice presidente dell’Associazione stessa, Antonio Grillo. Presente anche una delegazione dell’I.S.I.S.S. “Ugo Foscolo”. Il convegno è stato aperto con il saluti del sindaco di Teano, l’ingegnere Nicola Di Benedetto. Il “pacco alla camorra” quest’anno contiene un importante novità per i cittadini teanesi: le noccioline provenienti dal bene confiscato in località Torricelle. Durante il convegno è stata fatta luce e chiarezza su quella che è una delle questioni sidicine più tortuose: la situazione dei beni confiscati presenti a Teano. La conoscenza prima di ogni cosa. Conoscere, informarsi, chiedere per diventare pensatori critici e non un esercito di burattini privati dei propri impulsi volontari. Rimettere in moto i propri sensi è il primo passo per liberarsi dall’accidia e dall’indolenza, virus sempreverdi, inarrestabili ma non invincibili di quest’epoca spesso troppo approssimativa. Questo è ciò che emerge con plateale limpidezza dagli interventi dei relatori: l’importanza di un’ informazione trasparente e che la lotta alla criminalità organizzata non è relegata meramente alla periodicità di un convegno o di una manifestazione ma che è in grado di trasformare il male in bello promuovendo iniziative economiche e creando forza lavoro. Dunque unirsi per dare concretezza alle parole e incoraggiare una crescita etica della nostra società. In tempi in cui siamo sommersi dalle macerie di un passato rovinoso c’è chi ha la forza e il coraggio di rimboccarsi le maniche per costruire e ridare vita a spazi lasciati marcire convertendoli in luoghi di lavoro e socializzazione. L’orgoglio per le nostre terre e verso noi stessi usato come arma di distruzione verso chi vuole ostacolare un valoroso percorso produttivo a causa di miopie culturali e pensieri stantii perchè la legalità non è un valore negoziabile ma un questione di sensibilità civile.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru