• Sab. Lug 2nd, 2022

Il problema persiste da diversi anni e le Istituzioni non lo risolvono

Frazioni senz’acqua, i cittadini si sono rivolti al Commissario Prefettizio

TEANO – Le frazioni San Giuliano, Fontanelle e Cappelle restano senz’acqua, i residenti protestano. Puntuale con l’arrivo della bella stagione si ripresenta un atavico problema presso due frazioni del Comune di Teano. Presso le località San Giuliano, Fontanelle e Cappelle infatti i residenti lamentano di restare per gran parte del giorno senz’acqua. Bene primario per eccellenza, la fornitura idrica presso le due frazioni sidicine risulta spesso completamente interrotta costringendo gli abitanti a vivere gravissimi disagi.

Stavolta il disagio sembra essere provocato da una vistosa perdita alla conduttura idrica locale. “Mentre tutti fanno propaganda elettorale nessuno si occupa dei nostri problemi ! – lamentano i residenti delle frazioni che si sentono abbandonati a loro stessi – Ogni anno con l’arrivo del caldo si presenta il grave problema della carenza idrica. Siamo a livelli di Terzo Mondo, costretti a fare scorte d’acqua per gli usi essenziali. Da mezzogiorno in poi i rubinetti restano a secco e ci sono gravi perdite alle condotte idriche delle quali nessuno si occupa per un intervento di riparazione – proseguono i residenti -.

Perdita alla condotta idrica locale

Noi cittadini vorremo capire come mai fino a pochi anni fa l’acqua era presente in abbondanza per tutti considerando che gli abitanti della zona erano molto più numerosi di adesso, mentre oggi con meno abitanti residenti l’acqua non c’è. E’ assurdo. Ci sono forse allacci abusivi che deviano l’acqua che dovrebbe sgorgare dai nostri rubinetti? Chi controlla? Vorremmo capire inoltre – proseguono – come sia possibile che dopo ogni intervento di riparazione delle tubature delle rete idrica locale, il problema si ripresenti nuovamente… qualcuno sta speculando sui lavori intascando i fondi pubblici?”.

I dubbi sacrosanti dei cittadini sono stati portati presso l’amministrazione locale. Due giorni fa infatti una delegazione di cittadini residenti delle amene frazioni ha incontrato il Commissario Prefettizio Dott. Vincenzo Lubrano (mancano pochi giorni alla fine del mandato del Commissario poiché l’Ente Comune è chiamato al voto dopo la caduta della precedente amministrazione comunale guidata dall’ex primo cittadino D’Andrea) esponendogli il grave problema della carenza idrica.

L’impegno preso dal Commissario è quello di provvedere almeno alla riparazione delle perdite idriche più gravi. “Siamo stanchi di essere trattati come cittadini di serie B! Rivendichiamo con forza i nostri diritti e tra questi quello di poter avere l’acqua di cui abbiamo bisogno”, sottolineano i cittadini sidicini stremati da anni ed anni di disservizi.

In basso alcune foto delle perdite alle condotte idriche delle frazioni sidicine

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Vincenzo Mario

Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Campania. Vicedirettore e Redattore di V-news.it. In oltre 15 anni di professione vanta numerose collaborazioni con i principali quotidiani cartacei e online di Terra di Lavoro ed esperienze in emittenti televisive e radiofoniche. Tra le principali esperienze e collaborazioni spiccano: giornalista e fotoreporter per “Il Giornale di Caserta” e inviato per “TRM – TeleradioMatese” - Gruppo “Lunaset”, corrispondente e Redattore per la "Nuova Gazzetta di Caserta", giornalista per il mensile “Fresco di Stampa”, giornalista radiofonico e speaker, curatore del Notiziario campano per RCS – Radio Circuito Solare,