• Dom. Ott 24th, 2021

Teano. Incendio devasta pescheto del terreno confiscato della frazione Pugliano

DiThomas Scalera

Lug 20, 2015

11745861_814264895338368_2064406002785617684_n

TEANO. Profonda amarezza per l’ incendio che ha devastato il pescheto del terreno confiscato della frazione Pugliano di Teano. Quali siano state le cause scatenanti delle fiamme che hanno danneggiato il frutteto di dieci ettari non è ancora dato saperlo: le forze dell’ordine sono al lavoro per risalire all’ origine dell’incendio che, naturalmente, si spera non sia stato scatenato intenzionalmente per perpetrare un atto intimidatorio.
Il consorzio di cooperative sociali Nco, a cui il terreno è stato affidato da pochi mesi attraverso il bando pubblico indetto dal Comune di Teano, aveva da pochi giorni completato le opere di pulizia del terreno. Tutto pronto per la raccolta e per accogliere i ragazzi dei campi estivi di Libera i quali prossimamente saranno a Pugliano per trascorrere insieme ai cittadini locali e all’associazione Mille scopi +1 (che ne sta organizzando, insieme al Comune, la loro accoglienza), giorni di lavoro e formazione sul terreno prima appartenuto alla camorra.
Il percorso di liberazione dei terreni, rimasti a lungo nelle mani sbagliate, è cominciato con impegno ed entusiasmo e non sarà un incendio, al di là della sua origine e dei gravi danni arrecati, ad arrestare il fiume in piena di uomini e donne determinati nella volontà di scrivere un nuovo pezzo di storia.
Le cooperative e le associazioni che gestiscono i beni di Teano non saranno lasciate mai sole, perché come loro e con loro abbiamo la responsabilità etica e morale della memoria e dell’impegno, nell’ottica di una produzione sociale capace di essere alternativa e antidoto dell’economia criminale.
Nessuno farà passi indietro. Alle istituzioni e alle forze dell’ordine il Comitato Don Diana e il coordinamento provinciale di Libera lanciano l’appello a non abbassare mai la guardia su beni che rappresentano il luogo di una vera e propria battaglia di civiltà.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru