• Gio. Ott 28th, 2021

TEANO – M5S, Gianluca Ferraro presenta la candidatura per le elezioni regionali

DiThomas Scalera

Dic 20, 2014

gianluca ferraroTEANO.  “L’onestà deve davvero tornare di moda“; è così che si presenta Gianluca Ferraro, avvocato teanese ed esponente del Movimento Cinque Stelle, che nei giorni scorsi ha annunciato la propria candidatura per le elezioni regionali. Grazie al supporto dei numerosi attivisti del Meetup di Teano, Ferraro ha deciso di intraprendere la strada politica in prima persona, e in occasione di questa scelta, abbiamo fatto qualche domanda al diretto interessato. “Come mai hai deciso di proporre la tua candidatura?” “La mia candidatura è stata proposta direttamente dai ragazzi del Meetup di Teano, io ho solo dato la mia disponibilità. Faccio parte di un gruppo di persone oneste e determinate, persone che rappresentano l’espressione di un metodo di lavoro fondato sulla partecipazione, la condivisione, l’impegno, la ricerca e il merito. Dobbiamo riprenderci la nostra dignità e la nostra libertà, appropriarci del territorio in cui viviamo. E’ un onore rappresentare questi ragazzi e il M5S. “Quali sono le innovazioni che intendi portare?” “Un contatto diretto e costante tra il nostro territorio e la Regione. Può sembrare banale, ma è un dato oggettivo che il nostro territorio è letteralmente abbandonato, lasciato solo con i suoi innumerevoli problemi. Da sempre siamo abituati a promesse di aiuto sistematicamente disattese. Il Movimento Cinque Stelle Teano è impegnato da tempo sul territorio ed uno dei suoi fondamentali principi ispiratori è raccogliere le istanze e le richieste di aiuto che provengono proprio dal territorio. Penso all’interrogazione parlamentare che abbiamo portato in Senato, grazie alla senatrice Moronese, per la questione dei disagi con Poste Italiane. Oppure la scrittura di due emendamenti per alcune modifiche al Codice dei BBCC, grazie anche al sostegno dei parlamentari Serra e Gallo. Ed uno dei due emendamenti scritti dal Meetup di Teano è stato incorporato nella recente riforma del MIBACT con il D.P.C.M. 29 agosto 2014, n. 171, dove all’art. 14, comma 2, lettera o), è prevista la possibilità di stipulare una convenzione tra Ministero per i BBCC, amministrazioni locali e cooperative territoriali di professionisti per la gestione diretta dei BBCC al fine di creare un supporto, un aiuto, agli uffici territoriali del ministero nella gestione e controllo di tali beni, ma soprattutto per rendere più fruibili e funzionali i luoghi di arte e di studio e accrescere la sensibilità culturale e l’educazione al patrimonio storico e artistico. Direi un ottimo inizio.” “Un pensiero sulla politica attuale?” “Un totale disastro. Non si ha più contezza della realtà delle cose, troppo lungo il divario tra rappresentanti e rappresentati (che appunto non sono più rappresentati). C’è uno scollamento tra i due livelli, ormai incolmabile. E, soprattutto, troppa corruzione in tutti i vecchi partiti politici. Continuare a chiudere gli occhi o girare la faccia dall’altro lato è il modo migliore per alimentare questo sistema malato. In questo mare di malaffare, gli unici esponenti politici a non essere coinvolti sono del Movimento 5 Stelle. Abbiamo bisogno solo di persone serie, oneste e competenti.”

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru