Teano. “Penso dunque Leggo”, domani l’appuntamento del Forum dei Giovani. Si parlerà di disabilità

EVENTI IN EVIDENZA

 

Ultimi due appuntamenti con il ciclo di incontri nell’ambito dell’iniziativa “Penso dunque Leggo” promossi dal

Forum dei Giovani di Teano. Domani, sabato 5 maggio, presso il Loggione del Museo Archeologico a partire dalle

ore 17:00 si svolgerà l’incontro dal tema “Le diverse dis-Abilità” promosso da #vorreiprendereiltreno onlus. “Quando mi son sentito diverso ho sentito il battito di un mondo nuovo vestito dei colori della bellezza”: con questo spirito si parlerà nel corso del meeting del tema della disabilità, attraverso poesie e racconti che parlano delle esperienze quotidiane ed esistenziali dei diversamente abili. Poesie e racconti ricche di emozioni, di grandissima e profondissima umanità. Le sensazioni, le difficoltà, il loro sguardo sul mondo troppo spesso indifferente e ricco di ostacoli. E non si pensi solo alle barriere architettoniche. Spesso gli ostacoli peggiori sono quelli che creano gli uomini “abili” nei loro confronti anche solo con atteggiamenti sbagliati. Introdurrà i lavori la giovane Martina De Robbio, laureanda in giurisprudenza. Domenica 6 maggio poi il ciclo di incontri terminerà con la proiezione del film “Il Piccolo Principe”, evento che si svolgerà presso la sede del Forum. Per ulteriori informazioni in merito a questa e ad altre iniziative è possibile visitare la pagina Facebook “Forum Dei Giovani di Teano”.

 

LEGGI ANCHE:

https://www.v-news.it/teano-le-ferite-di-eva-sabato-il-convegno-al-loggione-si-parlera-di-donne-violenza-e-modelli-culturali/

https://www.v-news.it/teano-concorso-creazione-logo-forum-giovani-come-partecipare/

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.