Alto CasertanoNewsTeano

Teano. Scuole in ulteriore difficoltà. Mamme preoccupate

Il giorno 11 gennaio 2021 sarebbero dovute riprendere regolarmente le attività didattiche in presenza per scuole dell’infanzia e prime classi delle primarie di primo grado . Purtroppo la situazione, però, in alcuni plessi del comune sidicino non è delle migliori. Le mamme del plesso della frazione scalo sono state costrette a ritirare i propri bambini alle ore 11 del mattino a causa del mancato funzionamento dei termosifoni. Inutile parlare dell’indignazione delle famiglie, che, giustamente, dopo mesi di sospensione dell’attività didattica a causa del covid 19, si trovano a dover fronteggiare l’ennesima difficoltà. È chiaro che c’è stata una negligenza da parte delle istituzioni. Si parla di una necessità di base, che, soprattutto in questo periodo non doveva proprio essere sottovalutata.

I bambini vanno a scuola in condizioni già precarie di per sé, in quanto sono costretti a rimanere distanziati, con l’obbligo di utilizzare la mascherina, senza poter scambiarsi un saluto affettuoso, senza potersi scambiare oggetti e soprattutto con le finestre semiaperte nonostante le temperature. Sarebbe il caso di garantire loro, almeno il servizio di riscaldamento.

Le mamme, dal canto loro, chiedono urgentemente un confronto con il sindaco Dino D’Andrea, il quale si è sempre mostrato molto attento alla problematica covid e ha tenuto moltissimo alla prevenzione della propagazione del virus stesso. Dunque, una risposta concreta, ma soprattutto una soluzione al problema quanto più repentina possibile. I bambini hanno già sofferto abbastanza per la mancanza di socializzazione e di stimoli didattici in questo lungo anno, ora hanno bisogno di tornare alla normalità. Hanno bisogno dunque di partire più carichi di prima e con le giuste accortezze. In primis quelle relative alla loro salute.
Il nostro appello al signor D’Andrea e all’amministrazione comunale per consentire ai nostri bambini il ritorno alla normalità.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Antonella Viccaro
1992 diplomata nel 2010 presso il Liceo Pedagogico e delle Scienze Umane di Vairano scalo. Autrice del romanzo " La bambina che ha conosciuto il ferro" 2019.

    Rispondi