• Dom. Ott 17th, 2021

Teano. Spara ai Carabinieri, arrestato un vagabondo ceco. Paura a viale Ferrovia, tutti i dettagli

DiThomas Scalera

Gen 2, 2018

 

I carabinieri della Stazione di Teano (CE), in quel centro, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per lesioni, resistenza e violenza aggravata a pubblico ufficiale,  del cittadino della Repubblica Ceca Janicer Michal, classe 1992, in Italia senza fissa dimora. I militari dell’Arma, allertati dalla Centrale Operativa della Compagnia di Capua, sono immediatamente giunti in via Ferrovia, dove hanno sorpreso l’uomo in evidente stato di ebrezza alcolica che barcollava al centro della carreggiata creando pericolo per la circolazione stradale. Lo stesso, alla vista dei carabinieri ha estratto una pistola puntandola contro i militari gridando frasi senza senso. Nonostante sia stato invitato ripetutamente a gettare l’arma, Janicer Michal ha continuato con le sue minacce sempre tenendo l’arma in pugno. Nel corso delle concitate fasi di persuasione il ceco è stato bloccato ed immobilizzato dai militari a seguito di una breve colluttazione, nel corso della quale,  al fine di divincolarsi, ha esploso tre colpi di pistola. L’Arma, risultata essere un giocattolo, era priva del contrassegno identificativo per scopi ludici  (tappo rosso). La stessa è stata sequestrata unitamente a 3 cartucce. Janicer Michal è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

 

LEGGI ANCHE:

Pastorano. Municipio, ‘Pastorano Ci Piace’: “La nuova Amministrazione ancora non si è presentata ai cittadini con un’Assemblea Pubblica”

Sora. In possesso di sostanze stupefacenti: arrestate due donne

 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru