• Lun. Gen 17th, 2022

Domenica è teatro bimbi con La bella e la bestia al Ricciardi

Per il secondo appuntamento della stagione Teatro con mamma e papà arriva al Ricciardi di Capua una delle favole più amate dal pubblico dei piccoli. La bella e la bestia è lo spettacolo – che si terrà domenica 28 novembre alle ore 11.00 – presentato dalla compagnia “Arterie Teatro” in cui si mostra il rovescio dei canoni di bellezza, rendendo partecipe gli spettatori dei processi di cambiamento di un essere umano nel bene e nel male ; l’identificazione del diverso, sotto le sembianze di un mostro che si rivela gentile e cortese nell’animo.

La Bella, nell’immaginario collettivo, è la donna intelligente e dal cuore grande che va oltre le apparenze rompendo l’incantesimo che imprigiona il principe dalle rudi sembianze.L’appuntamento domenicale pensato per avvicinare le famiglie al mondo del teatro verrà accompagnato eccezionalmente da un coffee break e aperitivo prima e dopo lo spettacolo dedicato ai bambini. La domenica di gusto è offerta dallo chef Biagio Martinelli ai genitori che accompagnano i giovanissimi, un modo di condividere lo spettacolo assaporandolo con tutti i sensi.

Gli altri appuntamenti della rassegna, diretta da La Mansarda teatro dell’orco, sono previsti per l’anno nuovo cominciando da domenica 23 gennaio. Il teatro delle nuove generazioni presenta Il teatrinodi Mangiafuoco: le avventure di Pinocchio; a seguire arriva Bianca, Neve e i tre settenani uno spettacolo messo in scena domenica 13 febbraio dal Teatro Civico14; il 20 marzo tocca alla compagnia Centro Rat Teatro dell’acquario con la favola de Il Brutto Anatroccolo; l’ultimo appuntamento per il teatro bimbi è annunciato per domenica 10 aprile con la compagnia “Bertolt Brecht” in I musicanti di Brema raccontano. Costo del biglietto 8 euro. Ingresso gratuito per i bambini al di sotto dei 3 anni. www.teatroricciardi.it/programma

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa