Agro AversanoAversaCronacaNews

Teverola/Aversa. Sorpreso a spacciare cocaina: arrestato 24enne

Il giovane è stato bloccato dai Carabinieri

TEVEROLA/AVERSA. Nel corso della serata, a Teverola, i carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Marcianise, durante un servizio di prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di spaccio di sostanza stupefacente, M.A. 24 anni, di Aversa.

I militari dell’Arma, al termine di accurata attività di osservazione, hanno bloccato il 24enne mentre cedeva una dose di stupefacente del tipo “cocaina” ad un occasionale acquirente ricevendo da quest’ultimo la somma di 20 euro. A seguito di perquisizione personale veniva, inoltre, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 480 euro in contanti, somma questa ritenuta provento dell’attività illecita.

L’arrestato è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso l’abitazione di residenza. 

Cocaina

La cocaina è una sostanza stupefacente che agisce come potente stimolante del sistema nervoso centrale, vasocostrittore e anestetico. È un alcaloide che si ottiene dalle foglie della coca (Erythroxylum coca), pianta originaria del Sud America, principalmente del Perù, della Colombia e della Bolivia. Viene classificata come una droga pesante.

Oggi è uno dei più diffusi stupefacenti, acquistando spesso l’immagine di uno “status sociale” (forse per via anche del suo costo), conoscendo un aumento specie nei primi anni ’90 e poi nei primi anni 2000. È una sostanza controllata e illegale (con l’eccezione di qualche uso medico) che viene venduta in strada sotto forma di polvere con una purezza media del 5-50%.

Gli effetti della cocaina si manifestano in relazione alla modalità di assunzione: molto rapidamente nel caso di somministrazione endovenosa e via via più lentamente con l’inalazione, con l’aspirazione e con la masticazione.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.