• Sab. Ott 23rd, 2021

Teverola. ‘Donne in Sikurezza’, il progetto arriva anche in Umbria

DiThomas Scalera

Apr 3, 2017

Sabato 25 marzo, il Maestro Antonio Improta si è recato nella città di Bevagna, in provincia di Perugia, per partecipare alla presentazione ufficiale del progetto “Donne in Sikurezza”, tenutasi presso il Teatro F. Torti cittadino e sotto la direzione dell’agenzia “Nemesis Company” (tra le più importanti realtà investigative e security della Regione Umbria). Erano presenti il sindaco di Bevagna, Prof.ssa Annarita Falsacappa, il sindaco di Cannara, Avv. Fabrizio Careccia, e numerosi esponenti della realtà forense e giuridica locale. Nel corso del convegno, sono stati posti al centro dell’attenzione tutti gli aspetti riguardanti varie forme di violenza sulle donne, le strategie da attuare per contrastarle, le normative attualmente vigenti in relazione al fenomeno, il sistema di prevenzione di sicurezza e la preparazione atta a favorire la difesa personale del mondo femminile. Il Maestro Improta, in qualità di membro della World Krav Maga Association, docente internazionale sulla difesa personale e prevenzione security, oltre che direttore tecnico del progetto “Donne in Sikurezza”, ha dato dimostrazione, a fine convegno, della semplicità delle tecniche di difesa personale da attuare in situazioni di pericolo. Tutti i presenti sono rimasti meravigliati dell’efficacia con la quale si può neutralizzare un aggressore. “Ringrazio per l’invito – dice il teverolese – il responsabile della ‘Nemesis Company’, Calogero Biella, e l’organizzatrice di questo convegno, nonché responsabile security, Lucia Caponera. A loro va la mia stima per aver creduto in questo progetto”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru