• Dom. Ott 17th, 2021

Teverola. Giovanni Improta passa al karatè, nuova avventura per l’atleta

DiThomas Scalera

Mar 28, 2017

Giovanni Importa, ex campione del mondo professionista di kick boxe ed unico sordomuto in campo internazionale a vincere titoli importanti contro atleti normodotati, affronta un nuovo capitolo del suo cammino sportivo. Tre anni fa, Giovanni si è ritirato dal mondo agonistico e, stando fermo, aveva perso la forma fisica, arrivando a superare la soglia dei 95 kg. Per tornare ai suoi livelli, il giovane teverolese ha praticato diverse discipline sportive, così da approcciarsi per hobby, tre mesi fa, alla realtà del Karate, sotto la guida del maestro Teo Fiore. Siccome dal 15 al 30 luglio 2017, in Turchia a Samsun, si terrà la 23esima edizione dei “Deaflympics games”, a cui parteciperanno 109 paesi diversi in svariate discipline sportive, l’atleta sta valutando di parteciparvi, tanto che il 5, 6 e 7 maggio ci sarà la selezione della squadre ufficiale di karate, in occasione della quale si presenterà nel ramo del kumité (combattimento libero). Se Giovanni riuscirà ad entrare a far parte del team della nazionale, sarà questo un motivo di grande soddisfazione per lui, il maestro Teo Fiore e papà Maestro Antonio Improta, il quale confida molto nelle abilità che Giovanni sta mostrando in questa nuova disciplina del karatè, anche se resta solo un hobby.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru