• Sab. Ott 23rd, 2021

Teverola. Il Gruppo “Seri” rileva lo stabilimento Whirpool, l'impegno della Regione

DiThomas Scalera

Mar 6, 2017
TEVEROLA. Lo stabilimento Whirpool di Teverola sarà rilevato dal Gruppo Seri, leader nella produzione di batterie al litio per storage e trazione. L’annuncio, al termine della trattativa che ha visto la Regione in campo con l’assessorato alle Attività Produttive e l’assessorato al Lavoro guidato da Sonia Palmeri, è stato dato questa mattina a Roma, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, nel corso della riunione alla quale erano presenti il sottosegretario Bellanova, l’Ad di Whirpool Castiglioni, gli amministratori di Seri Vittorio e Andrea Civitillo, l’assessore alle Attività produttive della Regione Campania Amedeo Lepore, i rappresentanti sindacali tra cui il segretario generale Fiom Landini, il segretario nazionale Uil Ficco, il segretario nazionale Fim Zanocco. Il piano prevede investimenti a Teverola per circa 40 milioni nei prossimi 2 anni e circa 75 assunzioni da effettuarsi tra ottobre 2017 e luglio 2018.
“Una buona notizia, che rilancia le iniziative produttive e l’occupazione nell’area di Teverola e Carinaro. Si tratta di un potenziamento e un’innovazione delle presenze industriali della provincia di Caserta, per la quale Regione e Governo hanno lavorato da tempo e con grande determinazione. In questo modo si dimostra che investimenti e lavoro vanno connessi e realizzati a un unico scopo di sviluppo. Ora riprende il cammino per un’area industriale cruciale, che ha vissuto una crisi molto profonda e che ora può puntare al rilancio e alla crescita. Seguiremo con attenzione, come sempre, tutte le fasi successive di questa iniziativa produttiva e dei suoi risultati”. Così l’assessore Amedeo Lepore e dell’assessore Sonia Palmeri.
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru