Mer. Mag 27th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Teverola. Muore la nonna centenaria: l’anziana da poco aveva tagliato il traguardo dei 100

2 min read
Donna anziana muore in città, l'anziana da poco aveva compiuto 100 anni, la città non ha potuto festeggiarla
EVENTI IN EVIDENZA

Il dispiacere della comunità di Teverola

Nessuno ha potuto abbracciare l’anziana donna

TEVEROLA. Aveva compiuti 100 anni il 27 marzo scorso. Purtroppo non ha potuto ricevere il grande abbraccio della città. La nonnina di Teverola è morta per un malore ieri pomeriggio, nella sua casa cittadina di via Garibaldi. L’anziana non ha potuto ricevere gli auguri della comunità a causa di questo periodo di quarantena. La notizia da ieri ha sconvolto tutti, purtroppo l’aniziana non ha potuto ricevere il grande abbraccio da parte della città, tanti i cittadini che si erano moblitati per organizzargli una grande festa. In tempi di coronavirus, risuonano, più altisonanti che mai, le parole di questa nonnina infatti le sue parole, erano sempre ricordati in città per la sua longevità, la nonnina parlava sempre di “salute, famiglia e pace”; ovvero, di quei valori che, proprio in questi giorni, stiamo riscoprendo con forza, mettendone da parte tanti altri che, fino a qualche settimana fa, sembravano prioritari. Tuttavia, quale scherzo del destino, la dolce nonnina è venuta a mancare proprio ieri ; o meglio, alla vigilia in cui l’Italia tutta si è fermata; l’anziana di Teverola si è spenta “serenamente e senza soffrire.”

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close