Alto CasertanoNewsPoliticaPolitica locale

Tora e Piccilli. La discesa in campo di Fatigati. “Sono a disposizione del Paese”

TORA E PICCILLI – Luciano Fatigati esce allo scoperto, l’imprenditore ha deciso di palesare quella che era da tempo una voce più o meno diffusa.
Sarà il prossimo candidato a Sindaco del Comune.

Lo abbiamo intervistato, ponendogli alcuni quesiti sulla sua visione politica del futuro.
E le risposte sono state davvero interessanti.

Domanda: Caro Luciano, allora la tua candidatura è certa, da dove proviene?
Risposta: Non sono stato io a propormi, ma sono stato l’espressione di un gruppo solido che si è irrobustito ed è cresciuto negli anni.

D.: Quindi l’eventuale lista è già pronta?
R.: Abbiamo tanti giovani, ma molto preparati, non è pronta in assoluto ma siamo a buon punto perché stiamo facendo riunioni in varie zone del comune per dare a tutti la possibilità di avere un rappresentante.

D.: Cosa pensi dell’amministrazione uscente?
R.: Il programma che hanno proposto la scorsa volta non è stato per niente rispettato, non ci sono stati miglioramenti, la macchina amministrativa è allo sbando, con continua carenza di personale.

D.: Quali sono i punti fondamentali del tuo programma?
R.: Il mio sogno è l’unione dei comuni, Marzano, Conca, Tora e Piccilli, Galluccio, Mignano, sono comunità affini, che possono avere tanto da dare se si unissero. Se la cosa non fosse possibile nell’immediato cercheremo di mettere in comune con gli stessi almeno una serie di servizi.

D.: Quali novità proporrai per il tuo comune?
R.: Cooperative di servizi per far lavorare i giovani del luogo, turismo, collegandoci ai più importanti siti culturali dell’alto casertano, iniziando percorsi virtuosi con al centro le “Ciampate del Diavolo”.

D.: Luca Folco pare che sia intenzionato a scendere in campo. Cosa ne pensi?
R.: Luca è un caro amico, è un grande imprenditore, uno dei migliori del territorio, lo stimo molto. Non è mai stato interessato alla politica, quindi potrebbe essere un po’ inesperto, ma se volesse fare questa esperienza nessuno potrebbe contestarla. L’unica mia preoccupazione è che dietro a lui potrebbero esserci i soliti che vogliono arrivare al potere, vedremo.
Mi dispiacerebbe molto vedere i giovani del Comune gli uni contro gli altri, noi dobbiamo unire, non dividere.

D.: E il Sindaco uscente? Sarà della competizione?
R.: Sinceramente penso di si, un Sindaco uscente ha il dovere di presentare una lista, sarebbe una brutta figura se non lo facesse.
Quindi penso che ci sarà una competizione a 3, io, Luca e Natasha.

D.: Una domanda forse retorica. Chi vince?
R.: Ovviamente io, e ve ne accorgerete quando presenterò la nostra fantastica squadra.
I cittadini oggi sono informati, non sono più all’asciutto di politica, leggono si informano, non servono neanche più le parentele. Per me, in molti, hanno già deciso.

D.: In bocca al lupo.
R.: Crepi il lupo allora.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.