• Dom. Ott 17th, 2021

Tora e Piccilli. Trasparenza e legalità, l’Amministrazione Comunale fa chiarezza

DiThomas Scalera

Feb 19, 2016

natascia_valentino
Il sindaco di Tora e Piccilli Natascia Valentino

TORA E PICCILLI. Nell’ottica della più ampia trasparenza e legalità l’Amministrazione Comunale rende noto quanto segue in un comunicato:
1.L’art. 90 del D.Lgs. 267/2000 dispone che il Regolamento degli Uffici e dei Servizi possa prevedere la costituzione di uffici posti alle dirette dipendenze del Sindaco, della giunta e degli assessori; il Regolamento degli Uffici e dei Servizi vigente del Comune di Tora e Piccilli, all’art. 101, prevede questa opportunità, tanto è vero che negli anni scorsi le amministrazioni che si sono succedute al governo dell’Ente hanno più volte fatto ricorso a questo istituto. Anche l’attuale Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Natascia Valentino, con deliberazione di Giunta Comunale n. 14 del 23/03/2015 ha istituito l’ufficio di Staff del Sindaco, stabilendo che fosse formato da due figure, una destinata all’area tecnica ed una all’area amministrativa. Contrariamente a quanto avvenuto in passato, per il reclutamento dei collaboratori da inserire nello Staff, in data 30/03/2015, è stato pubblicato un avviso pubblico di selezione sul sito istituzionale dell’Ente in cui si specificava che la scelta sarebbe avvenuta sulla scorta dei curricula pervenuti, dopo attento esame del Sindaco e del Capo del Personale, ovvero il Segretario Comunale. In riferimento all’area tecnica i curricula pervenuti sono stati cinque e la scelta è ricaduta sull’architetto Marcello Imondi, professionista di comprovate capacità e con esperienze pregresse nel settore pubblico; in riferimento all’area amministrativa i curricula pervenuti sono stati solo 2 e la scelta è ricaduta sulla dott.ssa Iolanda Gazerro, in quanto in possesso dei requisiti richiesti, a differenza dell’altro candidato, che aveva competenze non propriamente attinenti alla figura ricercata. La decisione di ricorrere ad un Ufficio di Staff è stata molto ponderata e si è resa necessaria data l’esiguità di risorse umane di cui disponeva il Comune a fronte degli adempimenti amministrativi a suo carico; considerato che a partire dal 1° gennaio 2016 la dotazione organica del Comune di Tora e Piccilli ha subito una drastica riduzione in quanto due unità lavorative sono state collocate in pensione e preso atto che le tempistiche di assunzione previste ricorrendo ai normali dispositivi normativi in materia concorsuale implicano un notevole lasso temporale di attesa, nonché oneri economici a carico dell’Ente, valutata molto positivamente la prestazione offerta finora dall’architetto Marcello Imondi e dalla dott.ssa Iolanda Gazerro, si è scelto di prolungarne il contratto nei limiti previsti dalla legge. In particolare, il contratto dell’architetto Marcello Imondi è stato prolungato alle stesse condizioni, mentre il contratto della dott.ssa Iolanda Gazerro ha previsto un aumento a 30 ore settimanali dal momento che la stessa è stata destinata all’Ufficio di Segreteria, rimasto sguarnito di impiegati a partire dal 01.01.2016.
2. Sempre a partire dal 01.01.2016, anche l’Ufficio Anagrafe ha subito il decurtamento di un’unità lavorativa collocata in pensione, data l’importanza nevralgica di detto ufficio, si è reso necessario reperire un’ulteriore risorsa umana da destinare ad esso, soprattutto nell’importante attività di front office col pubblico; la scelta del sig. Paolo Di Fusco in tale ruolo è stata dettata dalla vicinanza del Comune di Marzano in cui egli presta servizio e con cui è stata stipulata apposita convenzione, oltre alla dimestichezza dello stesso con i medesimi programmi informatici in uso presso il Comune di Tora e Piccilli, in modo da agevolarne il rapido inserimento.
3. La Giunta Regionale della Campania, con propria deliberazione n.117 del 24 aprile 2014, ha approvato il Programma Attuativo “Garanzia Giovani” assumendo il ruolo di Organismo Intermedio
secondo quanto stabilito dal comma 7 dell’art. 123 del Regolamento Europeo 1303/2013; il programma prevede, per i giovani con età compresa tra i 15 e 29 anni che vi aderiscano, la possibilità di usufruire di opportunità di orientamento, formazione e lavoro; con Decreto Dirigenziale n. 566 del 1° agosto 2014, la Regione Campania ha approvato l’Avviso ai datori di lavoro pubblici e privati per l’adesione al Programma per l’attivazione dei percorsi di inserimento dei giovani attraverso i tirocini e le assunzioni incentivate ex art. 1 del D.L. 76/2013 e il Comune di Tora e Piccilli si è proposto quale soggetto ospitante mediante un progetto comprendente un numero di 2 tirocinanti, retribuiti dalla Regione Campania tramite voucher; la Regione Campania, con decreto Dirigenziale n. 99 del 15.12.2015, ha approvato ed ammesso a finanziamento il progetto presentato dal Comune di Tora e Piccilli, quest’ultimo, secondo lo schema approvato dalla Regione stessa, ha stipulato apposita convenzione con l’Apl “Mestieri S.C.S.” Consorzio di Cooperative sociali Scs – Agenzia per il Lavoro non profit, con sede in Milano alla via Marco Aurelio e sede provinciale in Caserta al viale dei Bersaglieri 32/b, in possesso dei requisiti previsti dalla legge, che a titolo totalmente gratuito ha espletato le procedure di inoltro della domanda da parte dell’Ente. Non appena ultimate le procedure previste sarà pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Tora e Piccilli l’Avviso Pubblico contenente tutte le informazioni necessarie per potersi candidare ai suddetti tirocini formativi.
Reso noto quanto sopra, si tiene ad evidenziare che l’Amministrazione Comunale attualmente in carica ha sempre improntato la sua azione di governo all’insegna della più totale trasparenza dando conto ai suoi concittadini del proprio operato in maniera costante e puntuale; nella ferma convinzione che il confronto e il dialogo costituiscano gli elementi chiave della “buona politica”, ad un anno esatto dall’insediamento ha aperto le porte ai cittadini di Tora e Piccilli organizzando un incontro/dibattito in cui permettere a questi ultimi di interagire con gli organi di governo per chiedere chiarimenti e informazioni sul loro operato. “Porte aperte al Comune”, questo il nome dell’iniziativa, si ripeterà anche negli anni prossimi come appuntamento fisso in cui tirare le somme del lavoro svolto in presenza dei cittadini, vagliando le loro proposte e valutando con attenzione le loro istanze. Sempre all’insegna del più ampio coinvolgimento nell’azione amministrativa si è data possibilità ai cittadini di esprimere le proprie opinioni in fase di elaborazione del PUC, il Piano Urbanistico Comunale, ritenendo che il loro contributo fosse di primaria importanza.
Quanto sinora detto è da intendersi come atto dovuto in riferimento a recenti illazioni e speculazioni, non è assolutamente intenzione dell’Amministrazione Valentino dare adito ad insulse diatribe senza senso che lasciano il tempo che trovano, in quanto sono ben altre le sue priorità, prima fra tutte quella di cercare di sanare gli ingenti problemi ereditati dalle Amministrazioni precedenti.
I capisaldi degli Organi di Governo in carica sono il rispetto per i propri concittadini e per il bene comune e la loro azione amministrativa è totalmente scevra da qualsivoglia meccanismo clientelare, basata sul dialogo costruttivo e non su sterili polemiche, dettate da ignoranza e superficialità.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru