• Mer. Ott 27th, 2021

Tora e Piccilli. Tasse e tributi, l'Amministrazione Comunale fa chiarezza

DiThomas Scalera

Mag 2, 2016

Natascia Valentino
Natascia Valentino

TORA E PICCILLI. Ancora illazioni prive di fondamento sull’operato dell’Amministrazione Valentino.
Nella giornata di venerdì 29 aprile, presso la Sede Municipale del Comune di Tora e Piccilli, ha avuto luogo una seduta del Consiglio Comunale che prevedeva il seguente Ordine del Giorno:
1. Lettura ed approvazione dei verbali della seduta precedente;
2. Approvazione tariffe TARI, IMU, TASI per l’anno 2016;
3. Conferma imposta IRPEF;
4. Comunicazione del Sindaco.
Nel corso della seduta sono state sollevate alcune eccezioni da parte del Consigliere Comunale di minoranza Antonio Mammoli, che lamentava la mancanza del Parere di Regolarità Tecnica e Contabile, in particolare riguardo alla rimodulazione delle tariffe relative alla Tari, e chiedeva pertanto il rinvio dell’argomento all’ordine del giorno. Il Sindaco e il gruppo dei Consiglieri di Maggioranza si sono fermamente opposti a tale richiesta approvando di fatto la suddetta rimodulazione alla luce dei seguenti presupposti:
1. Il parere di Regolarità Tecnica e Contabile era stato dato dal Responsabile dell’Area Finanziaria, ragioniere Antonio Di Puorto, ed era stato allegato agli Atti, come risulta da comunicazione dello stesso che segue, ma era, con ogni probabilità, andato perso durante la loro consultazione da parte dei Consiglieri Comunali;
2. Nonostante la mancanza formale del Parere Favorevole del rag. Di Puorto era del tutto evidente che esso fosse stato acquisito dal momento che le proposte di delibera che prevedevano la rimodulazione delle tariffe relative alla Tari 2016 erano state redatte e firmate dal ragioniere stesso;
3. Il termine ultimo per la ratifica delle tariffe sui tributi relative all’anno 2016 era il 30.04.2016; se le tariffe non fossero state approvate entro tale data sarebbero rimaste in vigore quelle dell’anno precedente e dal momento che quest’anno, con grande sforzo da parte dell’Amministrazione Comunale, le tariffe delle utenze domestiche e non domestiche relative alla Tari sono state diminuite per venire incontro alle esigenze dei contribuenti, si è ritenuto di non inficiare la validità della Deliberazione di Consiglio in oggetto in quanto ciò avrebbe avuto ripercussioni sulle tasche dei cittadini.
C.S.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru