Mer. Apr 8th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Torchiara. Ritorna “Story Riders”

4 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Il tradizionale borgo del Cilento si trasforma in “paese delle storie”

Dal 4 al 6 ottobre la quinta edizione

TORCHIARA (SA). Si svolgerà da venerdì 4 a domenica 6 ottobre la quinta edizione di “Story Riders”, la manifestazione che trasforma Torchiara nel paese della storie.

L’evento, unico nel suo genere, prevede tutta una serie di incontri letterari, laboratori di scrittura, proiezioni cinematografiche, degustazione di prodotti tipici cilentani, ed ovviamente tante, tante storie.  

Non a caso il “claim” della rassegna è “Storyriders – all around the stories – cunti e racconti”. Come a voler mettere Torchiara e tutto lo splendido Cilento al centro di un più ampio e delineato progetto di promozione letteraria e territoriale.

Alla kermesse possono partecipare tutti tramite un apposito concorso. Basta elaborare un prodotto che racconti una storia. Sia esso un testo scritto o una fotografia di un luogo.Ma anche di un oggetto o di una situazione legata al Cilento o al tema dell’anno per l’UNESCO, vale a dire il turismo lento e sostenibile.

Tanti gli ospiti d’eccezione di questa innovativa manifestazione che gode, tra gli altri, del patrocinio del Comune di Torchiara, della Provincia di Salerno, della Regione Campania e del Parco Nazionale del Cilento.

Di grande impatto mediatico è stata l’anteprima dell’evento, realizzata il 30 agosto scorso nello splendido scenario di Palazzo Baronale de Conciliis di Torchiara. Hanno partecipato il Sindaco del tradizionale borgo Cilentano Massimo Farro, il Presidente del Parco Nazionale del Cilento Tommaso Pellegrino, e il Presidente della BCC di Buccino e dei Comuni Cilentani Lucio Alfieri,

“Story Riders” partirà il 4 ottobre con un Laboratorio di scrittura ri-creativa a cura di Raffaele Aragona e Daniela Fabrizi.

All’inaugurazione della manifestazione interverranno, oltre agli ospiti intervenuti all’anteprima, Luca Cerretani Consigliere della Provincia di Salerno e Corrado Matera Assessore Regionale al Turismo.

Si entra poi nel clou dell’evento con le storie: si parte con “Nostalgia degli Dei” di Marcello Veneziani. Si continua con “1943 Sogno ingannatore” di Angelo Cannavacciuolo, prima dell’Inaugurazione della mostra tematica e della degustazione di prodotti tipici locali.

Il giorno seguente si continua con Il salotto delle storie: si parte con “Vico Esclamativo- Storie di riscatto” di Chiara Nocchetti e alcuni ragazzi del Rione Sanità. Si prosegue con “Le imprese eretiche dei giovani oggi” di Massimiliano Capalbo prima della Proiezione del film “La paranza della bellezza” di Luca Rosini.

L’ultimo giorno di manifestazione prevede per Il salotto delle storie “I luoghi della memoria e Michele Prisco” di Annella Prisco e “L’ombra del Vulcano” di Raffaele Aragona e Cinzia Dato.

A seguire la Cerimonia di premiazione del concorso “common people” a cui prenderanno parte Gennaro Guida assessore alla cultura e al turismo del comune di Torchiara, Angelo Cannavacciuolo scrittore, sceneggiatore, regista e attore, Raffaele Aragona docente di Tecnica delle Costruzioni all’Università Federico II e Nunziante Mastrolia in qualità di Presidente della giuria.

Durante gli incontri verranno premiate alcune aziende di grande eccellenza dell’enogastronomia cilentana. Novità 2019 è che Story Riders si arricchisce di tante novità nel campo della cultura e dell’arte. Coinvolgendo artisti internazionali, saranno installate permanentemente le loro opere in numerosi comuni dell’entroterra cilentano.

Tutto pronto, dunque, per una per tre giorni in cui il borgo di Torchiara si trasformerà in un luogo di stimolo e di alto confronto culturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close