• Mer. Feb 8th, 2023

Traffico internazionale di droga: in manette il procuratore capo dell’Aia Rosario D’Onofrio

MILANO. Il procuratore capo dell’Aia Rosario D’Onofrio è tra i 42 arrestati nell’operazione condotta due giorni fa della Guardia di Finanza nell’ambito di un’indagine della Dda di Milano che ha portato a smantellare un traffico di stupefacenti tra Italia e Spagna. D’Onofrio, divenuto responsabile sotto la presidenza Nicchi dell’ufficio che indaga su eventuali irregolarità dei fischietti, ha già presentato le dimissioni all’Associazione italiana arbitri.

“Sono sconcertato. Ho subito chiesto riscontro al presidente Trentalange sulle modalità di selezione del Procuratore, in quanto la sua nomina è di esclusiva pertinenza del comitato nazionale su proposta del presidente dell’Aia. Una cosa è certa, la Figc assumerà tutte le decisioni necessarie a tutela della reputazione del mondo del calcio e della stessa classe arbitrale”. Sono le parole a caldo del presidente della Figc Gabriele Gravina.

Print Friendly, PDF & Email
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale