• Lun. Giu 24th, 2024

Trentola Ducenta. Furti di auto con “cavallo di ritorno”: cinque arresti

Gli arresti sono stati eseguiti dai carabinieri di Trentola Ducenta

TRENTOLA DUCENTA. I Carabinieri della Stazione di Trentola Ducenta, all’esito di un’attività di indagine diretta dalla Procura di Napoli Nord, hanno eseguito un’ordinanza che dispone la misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di cinque soggetti cittadini napoletani ed aversani tra i 36 e i 50 anni – emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli Nord, su richiesta della Procura della Repubblica.

Le indagini hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei confronti delle cinque persone in ordine alla commissione dei reati di estorsione, ricettazione, furto aggravato, evasione e trasgressione agli obblighi imposti dal giudice con la misura della sorveglianza speciale.

La complessa attività investigativa ha avuto origine a seguito della presentazione di una denuncia per furto di autovettura presso la Stazione Carabinieri di Trentola Ducenta da una delle vittime, la quale in seguito riferiva di essere stata contattata telefonicamente per riavere la propria auto in cambio della consegna della somma di 800 euro (metodo del cd. “cavallo di ritorno”).

Le indagini hanno permesso anche di accertare 10 furti di autovetture nel Comune di Aversa, nonché delle successive condotte illecite poste in essere dai predetti, che procedevano sistematicamente ad effettuare le telefonate estorsive alle vittime per riottenere il veicolo rubato.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Di Redazione V-news.it

Il bot redazionale

error: Content is protected !!