Lun. Mag 25th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Trentola Ducenta. Problemi del territorio, i Verdi e il PCI incontrano associazioni e cittadini

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

TRENTOLA DUCENTA. I Verdi e il PCI comunicano che giovedì 26 ottobre hanno tenuto un incontro con associazioni, simpatizzanti e cittadini interessati per ascoltare proposte e suggerimenti sui problemi del territorio.

Successivamente gli organi dirigenti delle forze politiche promotrici, con la presenza anche dell’ing. Nicola Rennella, hanno  definito le iniziative da intraprendere per l’organizzazione di un gruppo territoriale disponibile a lavorare sulle problematiche e contraddizioni del territorio. Nella stessa riunione si è discusso delle prossime elezioni amministrative e della questione delle alleanze politiche alla vigilia della presentazione delle liste. Salvatore Melillo e Michele Pirozzi hanno dichiarato che al momento i loro gruppi politici sono impegnati ( contrariamente alla totale assenza delle altre forze politiche) nella lotta sul territorio per la soluzione dei problemi sollevati dalla cittadinanza e che via via valuteranno i programmi e le proposte emergenti dagli altri schieramenti politici. Saranno esaminati i programmi e le proposte in campo ed eventuali alleanze terranno necessariamente conto delle priorità programmatiche. Intanto in piena autonomia essi sono all’opera per individuare e definire candidature forti e non subalterne ad alcuno schieramento per le prossime elezioni amministrative.

Il rapporto con la città e le associazioni sarà mantenuto vivo con riunioni settimanali di dialogo, proposte e confronti. Tali incontri si terranno ogni giovedì alle ore 19,00 nel circolo Sandro Pertini in via De Simone, 38.

C.S.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Open

Close