• Dom. Ott 24th, 2021

Trentola Ducenta. Strage in città, quattro persone uccise da un agente della polizia

DiThomas Scalera

Lug 12, 2015

carabinieri_ansa3-NMOG-kY4F-U1060363383426sFF-700x394@LaStampa.it

TRENTOLA DUCENTA. Una vera e propria strage è stata quella consumata in mattinata a Trentola Ducenta, in via Carducci. Il bilancio parla di 4 morti. Sul fatto avvenuto all’interno di un condominio stanno indagando i carabinieri del reparto territoriale di Aversa. Al momento c’è anche un fermo, si tratta di un agente della polizia penitenziaria Luciano Pezzella. Sarebbe lui l’autore della strage.

Le vittime – Sono quattro le persone morte in questa drammatica domenica mattina. Le vittime sono padre, madre e figlio della famiglia Verde, mentre un quarto (Francesco Pinestra ndr), sempre un parente, è morto dopo il trasporto disperato in ospedale. A perdere la vita sono stati Michele Verde, il figlio Pietro e la moglie Vincenzina. Si è salvata, invece, una ragazza, la fidanzata del giovane Pietro che al momento della sparatoria si trovava in un’altra area della casa.

Il movente – Secondo le primissime indiscrezioni pare che a muovere la mano dell’omicida è stata una lite per motivi di vicinato, problemi che andavano avanti già da qualche tempo. Problemi che hanno scatenato un vero e proprio raptus che si è impadronito dell’omicida che ha cominciato a sparare all’impazzata uccidendo a sangue freddo senza lasciare scampo i tre componenti della famiglia, mentre la quarta vittima, un operaio, è stata colpita accidentalmente.A quanto pare il motivo scatenante della furia dell’assassino è stato il parcheggio di un furgoncino messo fuori posto. Una questione quella del posto auto che andava avanti da tempo e che stamattina si è trasformata in tragedia con l’agente di polizia penitenziaria che armato della sua pistola d’ordinanza ha cominciato a sparare, uccidendo prima i tre familiari e poi uccidendo un operaio impiegato nel settore ortofrutta.

Fonte: interno18

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru