• Gio. Ott 21st, 2021

Turbogas a Presenzano. Oliviero e il mistero della delibera 103

Il mistero della delibera 103, non è certamente il titolo di un nuovo film, ma potrebbe esserlo.

Venerdì scorso, a Presenzano, durante il dibattito è emerso, ancora una volta, tesi sostenuta soprattutto dall’onorevole Oliviero, che la delibera 103 è introvabile. Sul sito, su facebook, sui canali istituzionali, nelle mani dei rappresentanti istituzionali.

Durante il dibattito è emerso chiaramente che questa delibera è fondamentale nell’iter di istruzione della famigerata Turbogas.

Proprio l’on Oliviero sembrava più che sicuro che fosse sbagliato il numero o altro, e quindi, probabilmente volutamente, si è sviata l’attenzione dalle responsabilità Regionali, che alla luce di questa delibera sembrerebbero importanti, per puntare il dito solo contro il Ministero e alla forza di governo che lo guida.

Un atteggiamento da vecchia volpe che ha indirizzato tutta l’assemblea in una certa direzione.

Ora, grazie ad un post dell’onorevole Margherita del Sesto, è venuta fuori la delibera, che non è più un mistero ed è proprio quella, la 103 che qualcuno ipotizzava non esistesse.

C’è da stabilire se questa vergognosa vicenda, vissuta e cresciuta nel silenzio negli ultimi 2 anni, sia stata tenuta VOLUTAMENTE nascosta, occultando gli atti ai cittadini, impedendo di fatto le ricerche e mettendo a dormire le sentinelle dei comitati territoriali. Una Storia Italiana di una vergogna assoluta, che coinvolge tutti i livelli politici e istituzionali, che avrà come uniche vittime i cittadini dei territori dell’Alto Casertano.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru