• Gio. Ott 21st, 2021

Sale la tensione tra le comunità dell’Alto casertano

Cittadini e Istituzioni locali vogliono impedire la realizzazione dell’impianto

PRESENZANO – E’ allarme tra i cittadini dei comuni dell’Alto casertano dopo le recenti notizie in merito al possibile avvio dei lavori per la realizzazione di una centrale Turbogas nel comune di Presenzano.

Monta la preoccupazione dei residenti e delle istituzioni locali che stanno cercando di scongiurare la realizzazione dell’impianto da parte della società Edison.

Il prossimo mese di dicembre scade infatti la proroga concessa all’azienda dai precedenti Governi per l’avvio dei lavori nel sito individuato nel territorio comunale di Presenzano.

Già in passato le comunità locali si erano energicamente attivate per protestare contro l’impianto. Ma l’incubo Turbogas è tonato. Si temono infatti gravi ripercussioni sull’ambiente, sulla salute dei cittadini e sulla stessa economia dell’Alto casertano qualora la centrale venga realizzata.

Centrale Turbogas

Nei giorni scorsi c’è stata una riunione urgente dei sindaci del comprensorio per fare il punto della situazione nella quale gli stessi si sono impegnati ad intraprendere tutte le azioni necessarie affinché l’iter per l’avvio del cantiere venga fermato.

Adesso inizieranno a mobilitarsi anche i cittadini insieme a comitati ed associazioni locali. Per venerdì 15 novembre infatti, alle ore 17:00, è stata indetta un’Assemblea Pubblica presso la Sala consiliare del Comune di Presenzano. All’Assemblea parteciperanno tra gli altri i comitati e attivisti “No Turbogas”.

Le associazioni ed i comitati dunque si mobilitano per sensibilizzare l’opinione pubblica in merito alla vicenda ed attuare ogni forma di protesta volta a bloccare i lavori per l’impianto. Numerosi gli appelli lanciati ai cittadini della zona affinché partecipino a tali iniziative. Attraverso i social network è partita una campagna informativa in tal senso.

Tra le pagine che stanno monitorando anche da un punto informativo la vicenda figura quella del “Comitato per la salvaguardia dell’Alto casertano”. Nell’incontro pubblico di venerdì 15 novembre ai presenti sarà spiegato lo stato delle cose e le iniziative che saranno intraprese nelle prossime settimane. La mobilitazione e la protesta contro la Turbogas è dunque ripresa ed è solo all’inizio.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Vincenzo Mario

Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Campania. Vicedirettore e Redattore di V-news.it. In oltre 15 anni di professione vanta numerose collaborazioni con i principali quotidiani cartacei e online di Terra di Lavoro ed esperienze in emittenti televisive e radiofoniche. Tra le principali esperienze e collaborazioni spiccano: giornalista e fotoreporter per “Il Giornale di Caserta” e inviato per “TRM – TeleradioMatese” - Gruppo “Lunaset”, corrispondente e Redattore per la "Nuova Gazzetta di Caserta", giornalista per il mensile “Fresco di Stampa”, giornalista radiofonico e speaker, curatore del Notiziario campano per RCS – Radio Circuito Solare,