Breaking NewsCronacaPagina Nazionale

Tutela Agroalimentare: controlli in tutta Italia

Sequestrati 594.659 kg di alimenti

Nel corso del mese di settembre, i Reparti Tutela Agroalimentare (RAC), unitamente ai Nuclei Investigativi di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (N.I.P.A.A.F.) e alle Stazioni dei Gruppi Carabinieri Forestali, sul territorio nazionale, hanno eseguito controlli presso 170 aziende del settore agroalimentare. Nel corso delle attività sono stati:

  • sequestrati 594.659 kg di alimenti, del valore di oltre 94 mila euro (false evocazioni ed infrazioni sull’etichettatura);
  •  denunciati i titolari di 5 aziende per vendita di prodotti industriali con segni mendaci, frode in commercio, gestione illecita di rifiuti speciali, emissione in atmosfera e violazione di sigilli;
  • chiusa una cantina poiché priva di registrazione sanitaria.

In particolare, sono stati sequestrati per mancanza di rintracciabilità:

  • 4 capi bovini;
  • 1.599 litri di vino;
  • circa 18.000 uova;
  • 9.500 etichette evocanti marchi di tutela;
  • 190.000 sacchetti richiamanti il made in Italy, in realtà, destinati al confezionamento di funghi di provenienza bulgara.

 Contestate 65 sanzioni per l’ammontare complessivo di oltre 105mila euro.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.