campaniaCronacaNewsPagina NazionaleRoma

Tutela Agroalimentare: sequestri e sanzioni in tutta Italia

Denunciato il titolare di un ristorante per tentata frode in commercio

Nel mese di ottobre, i Reparti Tutela Agroalimentare (RAC) di Torino, Parma, Roma, Salerno e Messina, hanno controllato 17 aziende della filiera agroalimentare operanti sul territorio nazionale accertando numerose violazioni in materia di rintracciabilità ed etichettatura.

Sono stati sequestrati 3.497 kg di prodotti (mangimi, miele e alimenti vari) ed il titolare di un ristorante è stato denunciato per tentata frode in commercio poiché dichiarava in menù ingredienti a marchio protetto (Prosciutto San Daniele DOP, Parmigiano Reggiano DOP, Mozzarella di Bufala Campana DOP, Pomodoro Pachino IGP) in realtà mai acquistati dall’esercizio commerciale.

Comminate 10 sanzioni per un ammontare complessivo di 26.785 euro e diffidati i titolari di due aziende per pratiche sleali d’informazione sugli alimenti.

Comando carabinieri per la tutela agroalimentare

Il Comando Carabinieri per la tutela agroalimentare è un reparto dell’Arma dei carabinieri, che opera nel settore dell’agricoltura e della pesca. Nasce nel febbraio 2018 per riconfigurazione del “Comando carabinieri politiche agricole e alimentari”.

Opera su tutto il territorio nazionale e, se necessario, anche all’estero nel rispetto delle vigenti disposizioni di legge. Il Comando, ferma restando la sottoposizione gerarchica al Ministero della difesa – Arma dei Carabinieri, segue le direttive del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ai sensi del D.M. 2 dicembre 1997, sotto cui è posto in dipendenza funzionale. Dal 2017 è inquadrato nel Comando unità per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare.

Il Comando svolge controlli straordinari su: erogazione e percepimento degli aiuti comunitari nel settore agroalimentare, della pesca e della acquacoltura; operazioni di ritiro e vendita di prodotti agroalimentari, ivi compresi gli aiuti a Paesi in via di sviluppo e indigenti. Svolge inoltre controlli specifici sulla regolare applicazione dei regolamenti comunitari e concorre nell’attività di prevenzione e repressione delle frodi nel settore agroalimentare. Nello svolgimento di vari compiti, il reparto può effettuare accessi e ispezioni avvalendosi dei poteri previsti dalle norme vigenti per l’esercizio delle proprie attività istituzionali.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.