Comunicati Stampa

Ugl Caserta, sabato di approfondimento all’insegna della militanza

Ferdinando Palumbo
EVENTI IN EVIDENZA

Le dichiarazioni del Segretario Territoriale Ferdinando Palumbo

CASERTA. Si è svolta Sabato 1 Febbraio 2020, presso la sede provinciale, una giornata di festa all’insegna dell’appartenenza alla Unione Generale del Lavoro, il sindacato guidato da Francesco Paolo Capone, che di recente ha dato vita al restyling del proprio logo.

“E’ stata l’occasione per cominciare a distribuire le tessere di adesione alla nostra organizzazione e per incontrare i tanti iscritti ed i dirigenti che in quella giornata erano liberi da impegni familiari e lavorativi” ha dichiarato il Segretario Territoriale Ferdinando Palumbo. “Così come nelle intenzioni della Confederazione” ha continuato Palumbo “la festa del tesseramento ci ha consentito di inaugurare un nuovo modo di sentirci pienamente partecipi alle attività della nostra Ugl, cosicché, nonostante il clima gioviale non ci siamo sottratti a momenti di approfondimento, discutendo delle vertenze delle categorie e confermando la necessità di mantenere i riflettori accesi su infortuni lavorativi,  disoccupazione giovanile, condizione femminile ed inquinamento. A tal proposito mi mobiliterò affinché questi territori smettano di essere denominati ‘Terra dei fuochi’, Caserta deve diventare la capitale della lotta all’inquinamento e per questo intensificheremo la nostra azione volta a pretendere le bonifiche dei siti attenzionati. L’obiettivo che dobbiamo porci” ha concluso il sindacalista “è quello di far scalare a questa provincia almeno venti posizioni nella classifica della qualità della vita, per questo contiamo di aumentare le già tante adesioni sinora raccolte e per questo attendiamo quotidianamente lavoratori e pensionati in Via Vivaldi, 51”.

UGL Caserta

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.