CalcioNewsSport

Un botta e risposta interminabile. La Casertana non molla fino all'ultimo, il Teramo passa 4-3

I falchi si arrendono al termine di una partita bellissima

Dura a morire. Le assenze non cambiamo la mentalità della Casertana. Dopo la vittoria interna con il Monopoli, i falchi sfoderano un’altra prestazione di spessore. Questa volta, però, arriva una sconfitta al termine di una partita spettacolare e pirotecnica. A Teramo finisce 4-3 con continui botta e risposta e i falchi che hanno tenuto in bilico il risultato fino all’ultimo istante.

PRIMO TEMPO – La Casertana prova a rompere il ghiaccio con un inserimento di Laaribi. Il centrocampista trova un varco ed attacca il fondo. Il suo tentativo di cross basso, però, viene chiuso dalla difesa di casa. Il Teramo risponde poco dopo con Ilari che, da appena dentro l’area, calcia di poco alto. Al 14’ abruzzesi in vantaggio. Mungo viene lanciato in velocità. L’ex Cosenza fallisce il primo controllo, ma il pallone gli resta tra i piedi. Questo gli permette di mandare fuori tempo sia Clemente che Crispino; quest’ultimo viene superato dal diagonale. I falchi provano a riordinare le idee. Ci prova prima Zito su punizione con un bolide che si spegne alto. Poi è Paparusso a trovare la girata di testa in corsa su traversone di Laaribi. Ma a 27’ arriva il raddoppio con Costa Ferreira che infila in rete con un rasoterra dal limite. Al 31’ la Casertana va vicina al gol. Cross di Laaribi ed inserimento sul secondo palo di Paparusso che, di testa, manda sull’esterno della rete. I rossoblu aumentano la pressione e sfiorano a più riprese il gol. Al 35’ grandissima parata di Tomei sulla girata al volo di Cavallini dal cuore dell’area. Poco dopo Starita si libera al tiro con una pregevole giocata nello stretto, ma il suo tiro a giro si spegne sul fondo. Prima del riposo la Casertana riapre il match con un bolide su punizione di Zito. 2-1.

SECONDO TEMPO – In apertura di ripresa, però, il Teramo riallunga nuovamente con un colpo di testa di Bombagi. Ma i falchi non mollano. Pochi minuti e si rifanno sotto con un’incornata di Paparusso. Al 14’ grandissima doppia parata di Crispino che prima neutralizza una punizione indirizzata all’angolino basso alla sua destra, poi dice di no al tap-in di Mungo. E’ proprio quest’ultimo, però, che al 33’ firma il poker. Entra in area in velocità, salta il diretto avversario e punta Crispino. Sembra aver perso l’attimo giusto, ma trova un tiro dal fondo che si va ad infilare sul palo lontano. Anche questa volta, però, la risposta rossoblu è immediata. E’ Starita a firmare il 4-3 e a dare vita al forcing finale. Brivido per la difesa di casa quando Adamo si fa largo sul secondo palo, ma non riesce ad impattare il pallone che sbuca all’ultimo istante.

TERAMO-CASERTANA 4-3

TERAMO: Tomei, Tentardini, Cristini, Costa Ferreira (20’ st Iotti), Magnaghi (40’ st Martignago), Mungo (40’ st Santoro), Bombagi, Ilari, Piacentini, Viero (29’ st Arrigoni), Cancellotti. A disp.: Valentini, Lewandowski, Florio, Minelli, Lasik, Cianci, Birligea. All. Tedino

CASERTANA: Crispino, Caldore, Starita, Cavallini (38’ st Origlia, Zito, Longo, Clemente (5’ st Adamo), Lezzi (15’ st Santoro), Laaribi (38’ st Varesanovic), Paparusso (38’ st Zivkov), Silva. A disp.: Zivkovic, Galluzzo, Gonzalez, Zivkov, Ciriello, Matese, Origlia. All. Ginestra

ARBITRO: Angelucci di Foligno

RETI: 14’ pt Mungo (T), 27’ pt Costa Ferreira (T), 45’ pt Zito (C), 9’ st Bombagi (T), 11’ st Paparusso (C), 33’ Mungo (T), 35’ st Starita (C)

Ammoniti: Ilari (T), Zito (C), Tomei (T), Mungo (T),Tomei (T).

Fonte: Casertana F.C.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Andrea De Luca
La rassegna

    Comments are closed.