• Mer. Ott 27th, 2021

Un gigantesco Vairano mette in ginocchio la capolista.

Sabato 19 marzo e a Vairano scende la capolista Francolise, partita difficile per gli uomini di Baracchi che in settimana hanno preparato al meglio questo scontro intensificando gli allenamenti. Che l’aria per i vairanesi fosse buona si capiva dall’amichevole del giovedì dove anche la capolista del girone molisano, il Presenzano, si è piegata al travolgente entusiasmo dei ragazzi di patron Scalera. Ma veniamo alla cronaca della partita. Già dai primi minuti si vede la grande determinazione dei Rossoblù in casa, con attacchi veementi e possesso di palla. Il Francolise, dal canto suo, sembra frastornato, con poche idee e poca concentrazione dovuta, forse, alla convinzione di fare un sol boccone dei vairanesi molto indietro in classifica. Ma le partite non si vincono con i numeri e al 15′ dopo un azione meravigliosa Noviello crossa al centro di testa e Guarriello, di controbalzo, insacca nel sette. Nonostante tutto il Francolise non accenna nessuna reazione e a parte qualche sterile tiro non entra quasi mai in area di rigore. I padroni di casa, invece, sfiorano in altre 2 occasioni il gol con Mancini. Si va al riposo, a metà secondo tempo arriva il raddoppio di Mancini su rigore e ancora tante occasioni per il Vairano, i tifosi fuori si chiedono chi sia la prima in classifica. Finisce così, con risultato all’inglese ma il parziale avrebbe potuto essere ben più rotondo. Da segnalare la straordinaria prestazione del regista vairanese Andrea Scalera, che ha deliziato il pubblico con grandi giocate fino alla fine della partita. Peccato che la festa sia stata rovinata dall’atteggiamento poco sportivo degli ospiti che a fine partita hanno aggredito giocatori e dirigenti di casa rei di aver giocato “per vincere” la partita.”non voglio entrare nel merito dell’aggressione vigliacca al mio capitano e al mio segretario – ha dichiarato il Presidente Scalera – ma penso che per la regolarità dei campionati certe pretese dalle squadre prime in classifica non dovrebbero mai esserci. Siamo una squadra forte,tra le migliori del girone, e abbiamo molti punti in meno di quelli che meriteremmo, purtroppo le prime della classe hanno tutte la sfortuna di venire a cercare punti a Vairano se vogliono vincere il campionato, e posso assicurare che avranno tutti lo stesso trattamento. Sabato c’erano tanti ragazzi a vedere la partita e noi abbiamo dato esempio a loro di grande lealtà sportiva, sono fiero dei miei giocatori. Meglio che i nostri avversari comincino a rispettarci, perché non siamo l’agnello sacrificale di nessuno.”Alla fine vittoria meritata per il Vairano che, dopo aver fermato anche il F.mondragone dimostra,con questo risultato, di candidarsi ad ammazzagrandi nel campionato di seconda categoria regionale.

Andrea Scalera, regista del Vairano.
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru