• Mer. Mag 18th, 2022

I team del Tennis Tavolo Amatori Sessa hanno vissuto alterne fortune

SESSA AURUNCA (di Genesio Tortolano). Il Tennis Tavolo, irrompe nuovamente sulla scena del panorama sportivo, dopo circa un anno e mezzo di inattività forzata, causa covid 19. Questa disciplina, contiene un elevatissimo tasso di spettacolarità, condensato in incontri spesso e volentieri tirati fino all’ultimo punto. L’auspicio degli addetti ai lavori e dell’intero universo pongistico, è quello di ritornare al più presto agli anni ruggenti del recente passato, dove la normalità quotidiana, era una bella consuetudine, non una conquista. Ritornando alle vicende del presente, riguardanti i team del Tennis Tavolo Amatori Sessa, i due club in questo primo turno, hanno vissuto alterne fortune, poichè alla vittoria in trasferta per 2 – 5, conquistata dagli alfieri aurunci contro la compagine partenopea del T.T. Galleria Mugnano, fa da contraltare il ko subito di misura per 5 – 4 per mano dello Stet Mugnano, uno dei team tradizionali della città alle porte di Napoli. Analizzando nel dettaglio i due confronti, possiamo dire che quello vittorioso porta le firme di Mario Buonamano, autore di tre punti, coadiuvato da Davide Sullo e Alessio Buonamano. Da evidenziare l’importante presenza nel roster aurunco di Antonio Santaniello. Per quanto concerne la formazione di serie D1, nonostante la sconfitta ha disputato una bella performance, condita dai due punti ottenuti da Marcello Miraglia e uno ciascuno da Paolo Pellegrino e Salvatore Ventre. Nel prossimo turno, il secondo dei sopraccitati campionati che va in scena sabato, il team di serie C2, osserva un turno di riposo, mentre quello di serie D1, è atteso dal confronto casalingo contro il T. T. Galleria Mugnano. 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale