• Sab. Giu 25th, 2022

Il sindaco di Cancello ed Arnone Raffaele Ambrosca convoca Governo, Regione e allevatori

«La prestigiosa vetrina della 44esima edizione della festa della mozzarella occasione unica per fare in modo che la crisi del comparto bufalino diventi un caso nazionale. E’ per questo che il 6 e il 7 agosto abbiamo organizzato un tavolo tecnico istituzionale che metterà assieme esponenti del governo, della Regione Campania e degli allevatori per affrontare il tema della brucellosi e quello dei nitrati e tutte le questioni ad esso collegati che stanno mettendo in crisi centinaia di lavoratori. Ho invitato, infatti, il ministero per l’ambiente, quello dell’agricoltura, l’assessore regionale all’Ambiente, il vicepresidente Fulvio Bonavitacola, quello all’agricoltura Nicola Caputo per discutere tutti assieme con gli allevatori delle problematiche in un tavolo dal quale dovranno uscire proposte, ma, soprattutto, soluzione per il nostro territorio. Le condizioni delle stalle, gli abbattimenti talvolta frettolosi rischiano di compromettere la competitività sul mercato di un prodotto come la mozzarella, simbolo di una provincia e di un’area ben precisa come quella dei Mazzoni nella quale praticamente tutte la famiglie partecipano alla filiera. Non supportare in questo momento tale filiera con soluzioni operative vuol dire affossare un territorio. Da uomo delle istituzioni devo mettere in campo tutte le iniziative affinché ciò non avvenga». Lo dichiara il sindaco di Cancello ed Arnone Raffaele Ambrosca.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa

Rispondi